“Aprile dolce dormire” ma non per il mondo agricolo

Infatti lo sottolineano anche i vecchi detti, del tipo “Aprile e maggio son la chiave di tutto l’anno” e cosi’ “Con i piedi per terra” si presenta con una programmazione ricchissima sulle varie attivita’ agricole e sulle tradizioni della nostra bella Italia.. Due reportage sull’ortofrutta del Lazio che rappresenta il 35% della plv agricola , ma che ha ancora bisogno di concentrazione dell’offerta e aggregazione delle imprese, oltre che di progetti di integrazione di filiera: in particolare focus sulla Fragola Favetta di Terracina e sulle Zucchine con fiore del triangolo d’oro che ha come epicentro Sabaudia .
Aprile mese di rassegne importanti : la vitivinicoltura italiana e internazionale raccontata dal Vinitaly di VERONA, mentre Reggio Emilia ospita la suinicoltura internazionale e noi ne parleremo anche sotto l’aspetto della qualita’ sensoriale dei prodotti , partendo dal benessere animale arrivando fino ala produzione di biogas. E a Genova la kermesse che si rinnova solo ogni 5 anni di EUROFLORA , la fiera dei fiori e delle piante , un immenso giardino di 15 ettari che la rende la piu’ grande “floralies” europea al coperto e la piu’ visitata. Da Bologna “Con i piedi per terra” alla scoperta di curiosi laboratori di cucina, dal finger food al cake design. E poi i temi di attualita’: la sicurezza alimentare attorno al pesce crudo, tra sushi e sashimi, ovvero il trattamento del pesce dalla cattura alla tavola, una analisi dell’andamento ancora al rialzo dei prezzi all’origine del Parmigiano reggiano, con la paura di incrementi produttivi , e infine la preparazione dei nuovi cuochi, a quanto pare bocciati dai ristoratori, che sostengono che gli allievi chef praticano piu’ la teoria che i fornelli.
Senza dimenticare che aprile quest’anno ci regala una Pasqua tardiva, come ci ricorda anche in questo caso il proverbio popolare “Alte o basse nell’aprile son le pasque”, che aggiunge “Quando San Giorgio (23 aprile), viene in Pasqua, per il mondo c’è gran burrasca”. E allora saremo ai prestigiosi fornelli del San Domenico di Imola dove lo chef Valentino Marcattili e il suo staff ci regaleranno i segreti di un menu’ festivo legato ai migliori prodotti di stagione.
Non mancheranno le vecchie tradizioni , intrecciate al risveglio della campagna, come sottolinea questa spicciolata di proverbi che racchiudono tutto il sale in zucca della matrice contadina
La prim’acqua d’aprile vale un carro d’oro con tutto l’assile.
La neve di gennaio diventa sale, e quella d’aprile farina.
Chi fila grosso, si vuol maritar tosto; chi fila sottile, si vuol maritar d’aprile.
La nebbia di marzo non fa male, ma quella d’aprile toglie il pane e il vino.
D’aprile ogni goccia un barile.
D’aprile piove per gli uomini e di maggio per le bestie.
Chi pon cavolo d’aprile, tutto l’anno se ne ride.
Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore.
Fidarsi alla buona stagione d’aprile, è come fare i conti innanzi l’oste.
Aprile carciofaio, maggio ciliegiaio.
Gli uomini sono aprile quando fanno all’amore, dicembre quando hanno sposato.
L’acqua d’aprile, il bue ingrassa, il porco uccide, e la pecora se ne ride.
A San Marco (25 aprile) il baco a processione. San Marco evangelista, maggio alla vista.
Aprile temperato non è mai ingrato.
Quando San Giorgio (23 aprile), viene in Pasqua, per il mondo c’è gran burrasca.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.