“Nessun passo indietro rispetto agli impegni assunti”. La richiesta di Coldiretti al Governo

Marini Rifinanziare il fondo di solidarieta’ nazionale, confermando i livelli dello scorso anno, mantenere le agevolazioni per i lavoratori dipendenti agricoli delle aree montane e sottosviluppate, no all’aumento della tassazione sull’acquisto dei terreni agricoli, che potrebbe schizzare dall’attuale 1 per cento al 18 per cento, impegno del governo per favorire l’accesso al credito delle aziende agricole. Queste le quattro richieste che Coldiretti considera irrinunciabili in vista dell’approvazione della finanziaria. Al ‘Summit dei presidenti regionali’ dell’organizzazione agricola in corso a Napoli, il presidente nazionale Sergio Marini ha detto: ”Siamo consapevoli della difficolta’ del momento – ma chiediamo al governo di non fare nessun passo indietro rispetto agli impegni assunti nel settore agricoli”. Marini ha definito ”drammatica, ma non legata alla crisi mondiale” la situazione nel comparto agricolo nazionale. ”Noi non risentiamo – ha detto il presidente di Coldiretti – del calo dei consumi ma dello stato disastroso della filiera distributiva che e’ da ristrutturare”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.