1-4 giugno a Zibello 32° Festival del Culatello

Quattro giornate all’insegna della buona tavola e dei prodotti tipici di alta qualità, in un contorno di folclore, musica, tradizione, mostre e mercati. Zibello, caratteristico borgo medioevale della Bassa Parmense, adagiato sulle rive del Grande fiume, dall’1 al 4 giugno ospita la 32esima edizione della Festa del Culatello di Zibello. Che, da quest’anno, cambia nome e diventa Festival del Culatello di Zibello.

Ricco il programma delle quattro giornate di festa. Nel Palaculatello di piazza Giovannino Guareschi (che assicura quindi il regolare svolgimento della manifestazione anche in caso di maltempo) si potranno gustare, oltre al tipico Culatello di Zibello Dop, specialità quali tagliatelle, risotto e tortelli al culatello, gnocco aperto allo stracotto di culatello, pisarei al ragù di strolghino di culatello, crepes alla Verdi (con porcini, asparagi e culatello), anolini con fonduta di Parmigiano Reggiano e culatello, lasagne al culatello.
Il servizio cucina sarà attivo dalle 19 di giovedì 1 giugno e quindi, tutti i giorni successivi, sia a pranzo (dalle 11.30) che a cena (dalle 19). In più, giovedì 1 e venerdì 2 giugno, dalle 19, show coking a cura degli chef stellati dell’associazione Chef to Chef Emiliaromagnacuochi.

Il festival si aprirà giovedì 1 giugno, alle 17.30, con il concerto di fisarmoniche di Daniele Carabetta (campione del mondo Senior virtuoso 2016) e Nicolas Calmi che farà da preludio alla inaugurazione fissata per le 18. Alle 18.30, arte di strada con Kalù Stripp Show e, dalle 21.30, musica con i Three Months After e i Timothy & Ostetrika Gamberini (alle 22.30).

Venerdì 2, dalle 10, dirette su Radio Circuito 29; mercatino degli hobbisti e dell’ingegno e mercato medievale. Alle 15, sfilata degli sbandieratori e musici “Terre dei Gonzaga” e artisti di strada. Dalle 22 musica e balli con l’orchestra Marianna Lanteri.

Sabato 3, per tutto il giorno, spazio di nuovo ai mercatini dell’ingegno e medievale; alle 16 appuntamento con Rossi Ivano Intaglio verdure e frutta e, alle 17, “Faisca de Lux” (giochi pirotecnici) e Schermitori Medievali. Alle 18.30, sfilata di moda e, alle 21.30, musica con Dj Shorty, Dj Aladin e Ackeejuice Rockes.

Domenica 4, esposizione di trattori d’epoca, mercato Ascom e mercato Medievale, arte di strada con Kalù Stripp Show e Li Nadari Giullari; spettacoli anche nel pomeriggio (dalle 15) e, alle 17, nel Teatro Pallavicino, concerto “Culatello In…canto” della locale corale “E.Muzio”. In serata, alle 21, spettacolo con l’orchestra Tonya Todisco. Per la gioia dei più piccoli, per tutta la durata del festival, sarà attivo il luna park. Inoltre ci saranno esposizioni di mezzi agricoli, mostre d’arte e sarà possibile visitare il museo della civiltà contadina “Giuseppe Riccardi” oltre al “Cinematografo”, nuova esposizione permanente tutta dedicata al mondo del cinema.

La sagra è promossa da otto associazioni di volontariato locali guidate dalla Pro loco col patrocinio del Comune di Polesine Zibello, del Consorzio del Culatello di Zibello e degli Antichi Produttori del Culatello di Zibello.
Dettagli e programma al sito www.festadelculatello.it. 
 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.