12 –16 novembre a Bologna EIMA International

REC EIMA clip GREEN-MIA_20121107_Lor DVImprenditoria giovanile, contoterzismo, bioenergie, dissesto idrogeologico, mercati internazionali sono solo alcuni dei temi trattati nel corso della 41ma edizione di EIMA International, l’Esposizione delle macchine agricole che si tiene dal 12 al 16 novembre presso il quartiere fieristico di Bologna. La rassegna, che costituisce una delle più grandi kermesse mondiali nel campo delle tecnologie per il settore primario, si è infatti affermata anche come occasione per incontri, conferenze, e dibattiti su argomenti salienti di economia agricola, ambiente, politica industriale, ricerca, innovazione nonché sociologia rurale.
Al tema del rapporto fra giovani e agricoltura è dedicato il convegno promosso dall’Informatore Agrario in collaborazione con FederUnacoma e Cattolica Assicurazioni dal titolo “Giovani in agricoltura, risorsa per il Paese. Prospettive, politiche e opportunità di lavoro”, che si svolge nel pomeriggio di giovedì 13 nell’area Quadriportico al centro del quartiere fieristico. Nel corso dell’incontro autorevoli esponenti del mondo agricolo, dell’imprenditoria giovanile e del mondo politico commentano i risultati di un’indagine appositamente realizzata da Nomisma che evidenzia lo scarso ricambio generazionale che ancora pesa sul sistema agricolo italiano.
Opportunità occupazionali si trovano anche nel settore delle energie rinnovabili e in particolare delle bioenergie, dove l’Italia ha sviluppato piani d’intervento e sistemi avanzati, validi come modello anche per altri Paesi, come sarà descritto nel corso del workshop dal titolo “Biomasse e territorio: esperienze “made in Italy” per i nuovi mercati internazionali”, promosso da Itabia in collaborazione con FederUnacoma e con la Rivista Nuova Energia, che si svolge nella mattina di mercoledì 12 subito all’apertura della rassegna.
Per quanto riguarda i temi salienti di meccanizzazione, di particolare interesse il convegno dal titolo “Il contoterzismo come elemento chiave della competitività per l’agricoltura italiana”, fissato per la mattina di giovedì 13 novembre. Organizzata da Edagricole in collaborazione con Unima, Confai, Unacma, Enama e FederUnacoma, il convegno presenta fra l’altro i risultati di uno studio realizzato apposta per l’evento bolognese da Nomisma, nel quale si evidenzia il ruolo trainante del contoterzismo non soltanto nel mercato della meccanizzazione agricola ma nell’efficienza complessiva del settore primario.
Al tema dell’innovazione è dedicato l’appuntamento promosso da Agri2000 per la presentazione del Rapporto 2014 dell’Osservatorio sull’Innovazione nelle imprese agricole che ha per titolo “Sostenibilità dei processi e redditività delle produzioni: a che punto sono le imprese agricole italiane” (giovedì 13); mentre di taglio specialistico è l’incontro promosso da Enama sul tema “Obbligo del controllo funzionale delle irroratrici previsto dal PAN: a che punto siamo e quali possono essere i vantaggi per gli operatori. Ne parlano i protagonisti”, che si svolge nel pomeriggio di martedì 12.
Grande attenzione per la sicurezza in campo meccanico-agricolo con il convegno sulla sicurezza delle macchine agricole e forestali (14 novembre).
Sempre d’argomento tecnico sono i molti seminari promossi da enti e case editrici quali Itabia, AEF (Agricultural Industry Electronics Fundation), Enama-Unacma, Informatore Agrario, che hanno l’obiettivo di far conoscere nuove tecnologie nel campo agronomico, meccanico, energetico ed elettronico al vasto pubblico degli operatori e degli agricoltori in visita ad EIMA International. Presente ad EIMA International anche l’Accademia per le scienze agrarie Unasa con l’incontro “Agricoltura sostenibile attraverso l’innovazione nella meccanizzazione agricola” (venerdì 14).
Di respiro internazionale sono gli appuntamenti con il “Tractor of the Year”, il prestigioso premio organizzato dalla Rivista Trattori e assegnato, da una giuria di 23 giornalisti delle maggiori testate europee del settore, ai modelli di trattore giudicati più innovativi e performanti, che si svolge nella mattina del giorno inaugurale (mercoledì 12); le sessioni del Meeting del Club of Bologna, che analizza le strategie per lo sviluppo della meccanizzazione nelle diverse aree del mondo; e la conferenza stampa congiunta di Agrievolution e CEMA (giovedì 13) per presentare lo scenario dei mercati, e le previsioni sull’evoluzione della domanda nei diversi continenti. Di grande attualità il convegno promosso, fra gli altri, dall’Associazione di Ingegneria agraria AIIA sul tema “Agricoltura e legalità” che descrive in particolare l’esperienza del Consorzio Libera Terra (giovedì 13); e l’incontro su “Il dissesto idrogeologico, un tema di meccanizzazione” promosso da FederUnacoma (mercoledì 12); mentre di particolare interesse anche per il mondo sportivo si annuncia il convegno dal titolo “Il verde sportivo nel calcio oggi”, promosso da Bottos in collaborazione con Promoverde e Federunacoma (venerdì 14); nonché la conferenza di presentazione della nuova associazione dei costruttori e manutentori degli impianti sportivi in erba Ucmise (venerdì 14).
Numerosi altri incontri (oltre cento in totale) arricchiscono l’agenda di EIMA International, in particolare quelli promossi dalle industrie espositrici – in parte organizzati nelle sale convegni del quartiere fieristico in parte presso gli stand all’interno dei Padiglioni – volti a presentare le attività aziendali ma soprattutto le novità di prodotto.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.