13-14 novembre al Baccanale banco d’assaggio dei vini imolesi

Baccanale banco assaggio Nuova immagine 2Al Baccanale in questo fine settimana i riflettori sono puntati su una tre giorni tutta dedicata a vini e prodotti agroalimentari del territorio. Venerdì 13 e sabato 14 novembre, ore 17-23 e domenica 15 novembre, ore 17-22 nel museo di San Domenico (via Sacchi 4) sarà di scena il XXII Banco d’assaggio dei vini e dei prodotti agroalimentari dell’Imolese. Tornato nella prestigiosa sede del quadriportico dei chiostri di San Domenico, l’appuntamento è organizzato dal Comune in collaborazione con AIS Romagna – Delegazione Alta Romagna, Associazione Voluptates, Strada dei Vini e Sapori dei Colli d’ Imola, Comitato DOC Colli d’Imola.

In degustazione 100 vini di 20 cantine – Si potranno degustare a scelta 100 vini, in rappresentanza dell’eccellenza locale, preventivamente selezionati da una commissione tecnica, in rappresentanza delle 20 cantine presenti: Branchini via Marsiglie 3 Dozza; Cà Bruciata- Via Ghiandolino 21 Imola; Cà Rossa Via Ferra, 2; Cantina dei Colli Romagnoli, Via Bicocca 11 Imola; Cavim (Cantina Viticoltori Imolesi), via Correcchio 54 Imola; Dal Fiume Nobilvini, Via Madonnina 3041 Castel San Pietro Terme; Fattoria Monticino Rosso Via Montecatone,7 Imola; Fondo cà Vecja Via Montanara 333 Imola; Giovannini, via Punta 82 Imola; Le Siepi di San Giovanni, Via Montanara Levante 11 Fontanelice; Melotta Via Merlotta 1 Imola; Cantina Poderi delle Rocche Valsellustra 69 Dozza; Vigne Scarabelli Via Ascari 15 Imola; Tenuta Masselina Via Pozze 1030 Castel Bolognese; Tenuta Palazzona di Maggio, via Panzacchi 16 Imola; Terre di Macerato, via Odofredo II Imola; Tramosasso, via Raggi 1/B Imola; Tre Monti Sant’Anna, via Bergullo 51 Imola; Tremonti Srl, via Lola 3 Imola; Zuffa, via Sellustra, 9 Imola.

Come spiega Claudio Maria, dell’associazione Voluptates, “seguendo quello che è l’andamento emerso negli ultimi tempi, al Banco d’Assaggio saranno presenti più vini bianchi e da dessert, rispetto a vini rossi, come accadeva in passato. Oggi, infatti, il consumatore è più orientato verso prodotti meno impegnativi e meno strutturati. Ed a beneficiarne sono vitigni bianchi di qualità e tradizionali, come l’Albana, il Trebbiano e il Pignoletto”. Claudio Maria conferma anche “l’interesse crescente da parte dei giovani, sia come consumatori sempre più consapevoli, preparati e informati, sia a livello di produttori, facendo ben sperare per il settore”.

Il visitatore riceverà all’ingresso una sacca e un calice e una scheda con 7 coupon al costo di 10 euro. Si potranno pertanto selezionare 7 vini da degustare tra i 100 presenti in rassegna consultando il carnet di degustazione ove sono elencati tutti i vini, raggruppati per singola cantina. A presentare i vini, sono direttamente i titolari delle aziende ammesse alla rassegna con l’assistenza di sommeliers dell’A.I.S. e dell’associazione Voluptates.
Nei tre giorni, alle ore 19, si terrà una degustazione guidata di vini presenti in rassegna a cura dell’Associazione Italiana Sommelier-Delegazione Alta Romagna e del delegato Roberto Montalti. La partecipazione alle degustazioni guidate è libera per coloro che partecipano al Banco d’Assaggio e si aggiunge alle 7 degustazioni previste.

Prodotti agroalimentare in degustazione – Oltre al vino, vengono presentati anche prodotti agroalimentari direttamente da alcune aziende produttrici locali, le quali propongono anche piatti degustazione a pagamento.
Saranno presenti l’Azienda agricola Cà Monti di Fontanelice con piadine e salumi in abbinamento a formaggi vaccini dell’Azienda Biologica Bordona di Casalfiumanese; Fattoria romagnola di Imola con piadine e crescioni in abbinamento ai salumi di Mora Romagnola dell’ Azienda Ragazzini Valter di Fontanelice e formaggi ovicaprini dell’ Azienda Agricola Caboi Claudia e Figli di Casalfiumanse; il Miele dell’azienda La Fraba di Pasini Andrea di Imola e L’Olio Extra Vergine d’Oliva dell’ Azienda Rossi – Frantoio imolese.
I vini e i prodotti agroalimentari del territorio potranno anche essere acquistati all’interno del Banco d’Assaggio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.