15-18 marzo 37° Fiera nazionale della Meccanizzazione agricola di Savigliano

Guidata dalla volontà di perseguire gli obiettivi di innovazione e internazionalizzazione, la 37ª edizione è in programma dal 15 al 18 marzo e offre una vetrina privilegiata per un settore economico che vive un momento di grande crescita, in Italia e nella provincia di Cuneo.

Anche di questo si parlerà nella kermesse saviglianese allestita nell’area fieristica di Borgo Marene: oltre 49.000 metri quadri che ospitano 344 espositori del settore. Una vetrina completa dei prodotti più innovativi e performanti, diverse tipologie di macchine per la coltivazione del terreno, i trattamenti alle colture e l’irrigazione, la gestione degli allevamenti, la cura dei parchi e dei giardini. Senza dimenticare gli aspetti ambientali del comparto, come l’uso sostenibile dei fitofarmaci e le novità legate alla filiera. Spazio poi all’Area EcoTech: il padiglione coperto dedicato alle soluzioni ecologiche, che quest’anno giunge alla sua 10° edizione, circa novecento metri quadrati per le opportunità offerte dalle energie rinnovabili, dall’efficienza energetica e dalle soluzioni ecologiche in senso più ampio.

I valori di innovazione e internazionalizzazione costituiranno anche le linee guida del ricco programma dei quattro giorni, con appuntamenti dentro e fuori la fiera in grado di coinvolgere esperti del settore, italiani e stranieri, ma anche appassionati o semplici curiosi interessati a scoprire un mondo di alta tecnologia, design e materiali innovativi. In quest’ottica, del resto, è stato siglato nel dicembre scorso l’accordo di gemellaggio con il SIAT (Salone Internazionale dell’Investimento e della Tecnologia) tunisino. Il gemellaggio mira a promuovere e agevolare i contatti e i rapporti tra gli operatori dei due Paesi, finalizzati alla realizzazione di operazioni che favoriscano gli investimenti e gli scambi commerciali.

Per l’ottavo anno consecutivo, infatti, l’organizzazione promuove gli incontri business to business che per la prima volta si svolgeranno all’interno dei padiglioni della fiera (nell’area ristorante), in modo da poter vedere da vicino le macchine e le attrezzature offerte dal mercato. Agli incontri si sono già iscritti operatori esteri provenienti dall’Europa dell’Est che incontreranno costruttori di macchine agricole del Piemonte, in particolare della Provincia di Cuneo. L’iniziativa – riservata alle aziende registrate sull’apposita piattaforma di CEIPiemonte – si colloca nell’ambito dei Progetti Integrati di Filiera – PIF 2017-2019

Come di consueto, la Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola inserisce nel programma anche alcuni incontri tematici di interesse per il pubblico, che si terranno all’interno del padiglione multimediale Agrimedia, dove innovazione e agricoltura sono protagonisti. Spazio che quest’anno cambia location: non è più adiacente all’Area Ecotech ma in prossimità dell’uscita principale su via Canavere.

Da segnalare, in questo contesto, il convegno di apertura della Fiera con il “Focus sull’industria 4.0 strumenti e opportunità per le imprese”, organizzato da Confindustria Cuneo giovedì 15 marzo alle 15:30. Centrale sarà anche l’incontro di venerdì 16 marzo alle 11:00 “Evoluzioni normative per il settore delle macchine agricole”, organizzato da ARPROMA Confartigianato Cuneo, Coldiretti e CNR-IMAMOTER sulla Mother Regulation: la nuova normativa sulle immatricolazioni che rivoluziona il settore della meccanizzazione e che ha già fatto sentire i suoi effetti con il boom di immatricolazioni dei mezzi alla fine dello scorso anno. Proseguendo, il venerdì, si svolgeranno altri due importanti appuntamenti: alle 14:30 l’evento organizzato dal CNOS – FAP di Savigliano (Centro di Formazione Professionale) dal titolo “Proposte formative aggiornate per il positivo inserimento lavorativo dei giovani nei settori collegati all’agricoltura” dedicato a progetti formativi in grado di agevolare l’assunzione di giovani sul territorio cuneese; alle 17:30 invece il seminario “La mietitrebbia, una regina dei campi tra passato, presente e futuro”, organizzato dalla Capello Srl di Cuneo con la collaborazione dell’Archivio Storico “Pietro Laverda” di Breganze (VI) in occasione del quale sarà anche presentato il libro Mietritrebbie dal mondo scritto da Angelo Benedetti, Piergiorgio Laverda e Albert Kunstetter. Inoltre, venerdì 16 marzo in piazzetta Baralis a Savigliano dalle 9:00 alle 11:00, si svolgerà per la prima volta un evento “fuori fiera” dedicato a “Efficienza e sostenibilità delle macchine in agricoltura”.

Tra gli ospiti della 37ª edizione c’è, poi, Chris Bangle, il designer che farà da moderatore alla tavola rotonda del 17 marzo alle 10:30 “Design che crea valore aggiunto, lavorare con i professionisti per ottimizzare i risultati” in collaborazione con lo IAAD, l’Istituto di Arte Applicata e design di Torino. Per concludere il sabato, alle 17:30, sarà il momento del tradizionale convegno “Macchine Agricole ed Export” organizzato da ARPROMA e Confartigianato Cuneo, dedicato alle possibilità di internazionalizzazione per i costruttori di macchine agricole.

Come di consuetudine, durante la 37ª Fiera della Meccanizzazione Agricola si premierà l’innovazione tecnologica in agricoltura, con il rinomato Concorso Novità Tecniche. Le aziende vincitrici verranno premiate giovedì 15 marzo in occasione dell’inaugurazione della Fiera in programma alle ore 11:00.

Introdotto per la prima volta nel 2017, torna anche per questa edizione il PremioImprenditore dell’Anno” organizzato in collaborazione con ARPROMA ed ENAMA (Ente Nazionale Italiano per il mondo dell’Agricoltura e della Meccanizzazione Agricola). A consegnare il Premio, in occasione dell’inaugurazione della Fiera, sarà un membro della Giuria, composta dai rappresentanti di ARPROMA Confartigianato (Luca Crosetto), dall’Ente Manifestazioni di Savigliano (Andrea Coletti) e da ENAMA (Sandro Liberatori).

Novità assoluta dell’edizione 2018 è “Tracce”, un programma culturale off creato ad hoc. Promosso e organizzato da Fondazione ARTEA e Comune di Savigliano in collaborazione con l’Ente Manifestazioni, dal 15 marzo al 15 aprile prevede un ricco programma che si snoda attraverso cinema, musica, teatro, food, musei, mostre e patrimonio. Il nome “Tracce” è stato scelto perché l’intento del progetto è di creare un percorso per i visitatori verso la conoscenza delle eccellenze gastronomiche, dei prodotti locali e delle iniziative culturali che animano il territorio saviglianese. Ad arricchire l’offerta l’evento speciale Ritorno alla terra”, una rassegna cinematografica realizzata in collaborazione con il Cinema Aurora e dedicata ai temi della vita e del lavoro rurale che si svolgerà nei giorni dal 19 al 22 marzo.

Per maggiori informazioni: www.fondazioneartea.org.

L’Assessorato alla Cultura e Turismo della Città di Savigliano in collaborazione con l’Ufficio Turistico IAT di Savigliano organizza inoltre domenica 18 marzo, in occasione della 37ª edizione della Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola, due itinerari tematici alla scoperta dei luoghi della città e dei personaggi che hanno reso celebre la città di Savigliano.

Altra grande novità dell’edizione 2018 sarà “Oltre le macchine, gli uomini”, un nuovo progetto di storytelling agricolo attraverso cui si vuole portare sui canali media tradizionali e sulle piattaforme social la storia di uomini di ieri e di oggi il cui operato passa attraverso l’evoluzione della meccanizzazione in ambito agricolo. Grazie al lavoro di Paolo Gai (FaceboardFoundation) e Manuela Anfosso “Oltre le macchine, gli uomini” porterà in scena storie di vita e di quotidianità e racconterà la Meccanizzazione Agricola attraverso gli occhi e le storie di chi condivide un unico valore: il rispetto e la cura della terra.

Informazioni Utili

L’ingresso alla Fiera è libero e gratuito dalle 8,30 alle 19,00.

Per l’edizione 2018 è prevista una nuova gestione della logistica degli ingressi in Fiera. Attraverso il controllo accessi (in adeguamento alla nuova normativa sulla sicurezza negli eventi temporanei) sarà possibile infatti rilevare il numero di passaggi giornalieri alla manifestazione.

Durante la giornata di domenica sarà messo a disposizione dei visitatori un servizio

navetta gratuito dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle 18,30.

Saranno organizzati tre diversi percorsi: 

1) Marene, Piazza Carignano – Area Fieristica

2) Savigliano parcheggio Conad (Via Mellonera) – Palazzetto dello Sport/Parcheggio coperto Ospedale (Via Arciretto) – Passaggio a livello via Ottavio Moreno 

3) Savigliano parcheggio del Cimitero – Parcheggio Mercatò Via Torino – Piazza Galateri

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.