17 gennaio Giornata mondiale delle cucine italiane. Protagonista il Pesto

E’ iniziato il conto alla rovescia per la Giornata Internazionale delle Cucine Italiane (IDIC – International day of Italian Cuisines) del prossimo 17 gennaio. Il Pesto genovese, uno dei piatti italiani più contraffatti nel mondo, ne sarà il protagonista. Migliaia di cuochi, ristoratori e food lover in tutto il mondo prepareranno tutti insieme pasta con il Pesto genovese, in quel giorno, secondo la ricetta autentica. Sarà una ideale gigantesca ola che correrà lungo i fusi orari di tutti i continenti.
Giunta alla sua quarta edizione la IDIC è promossa dal network itchefs-GVCI (www.itchefsgvci. com), oltre 1200 cuochi e culinary professional che lavorano in 70 paesi del mondo. E’ una mobilitazione di base per dire no ai tarroccamenti ai quali la cucina italiana e i prodotti alimentari made in Italy sono sottoposti in tutto il mondo. “E´anche una maniera per promuovere cuochi e ristoratori di cucina italiana che nel mondo si battono per la sua autenticitá”, dice Rosario Scarpato, direttore della IDIC 2011 e co-fondatore del GVCI. “L’appello ad aderire alla IDIC è rivolto a tutti: a qualunque cuoco o ristoratore di cucina italiana, a qualunque latitudine, o semplicemente a chiunque semplicemente ami il mangiare bene”, dice Mario Caramella, chef patron al ristorante Forlino di Singapore e Presidente del GVCI.
Per aderire registrarsi a idic2011@itchefs-gvci.com
L’edizione 2011 della IDIC sarà lanciata contemporaneamente a New York City e a Genova il 13 gennaio prossimo. A Genova nella sede della Regione Liguria, si terrá una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, presieduta da Giovanni Barbagallo, Assessore all’agricoltura, entusiasta sostenitore del Pesto Genovese Day. La Regione Liguria ha un ruolo da protagonista in questa celebrazione, basata sulla convinzione che attraverso la tutela dei prodotti del territorio si promuove un intero sistema, come testimonia, ad esempio, l’organizzazione di Slow Fish ogni due anni a Genova.
A New York, la regia del lancio IDIC è nelle mani dell’Italian Culinary Academy di Cesare Casella, leader di itchefs-GVCI negli USA. Talentuosi chef – capeggiati da Massimilano Alajmo, tre stelle Michelin, del Ristorante Le Calandre (Rubano – PD), si ritroveranno nella Grande Mela per l’Anteprima di due giorni riservata a media e operatori del settore. Alajmo cucinerà il Gala Dinner (12 gennaio) per l’assegnazione degli Italian Cuisine Worldwide Awards, gli oscar dell’enogastronomia italiana nel mondo (vedi elenco in calce), conferiti annualmente in occasione della IDIC. Un evento simultaneo si terrá a Singapore dove due degli Awards saranno conferiti in una cena al Ristorante Forlino dove cucinerà Massimo Bottura (Osteria Francescana. Modena), ospite dello chef patron Mario Caramella. Al lancio della IDIC a New York (13 gennaio) interverrá lo chef Andrea della Gatta, Presidente del Consorzio Pesto Genovese. Il 17 gennaio 2011, ci sará la Ola globale del Pesto Genovese e si terranno anche le gare di qualificazione del Campionato Mondiale del Pesto nel mortaio, nel corso di manifestazioni speciali in varie città del mondo organizzate da associati al network itchefs-gvci: Pietro Rongoni (Aromi italiani) a Mosca, Elena Ruocco e Francesco Carli a Rio De Janeiro (Copacabana Palace Hotel) che ospiteranno il cuoco ligure Claudio Pasquarelli (Ristrante Claudio, Bergeggi), Giulio Vierci a Sapporo e Donato De Santis (Cucina Paradiso) a Buenos Aires. Le finali del Pesto Championship si tengono a Genova ogni due anni e sono organizzate dall’Associazione Palatifini che fa capo a Roberto Panizza e Sergio di Paolo.
Il programma completo degli eventi e la cartina della ola globale nel mondo, con i suoi protagonisti, su www.itchefs-gvci.com

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.