2 giugno: in ripresa gli agriturismi, gli italiani scelgono l’Italia

Bagagli alla mano o zaino in spalla, gli italiani sono pronti a partire per il ponte del 2 giugno. Che sia mare, montagna o citta’ d’arte, le famiglie quest’anno abbandonano l’idea di luoghi esotici oltreconfine e vanno, invece, alla riscoperta dell’Italia e dei suoi luoghi. Se alberghi e seconde case restano le soluzioni preferite, buone notizie arrivano anche per gli agriturismi, che registrano in media un incremento della domanda del 4% rispetto allo scorso anno, che registro’ il 3,5% delle presenze. E’ quanto rileva Turismo Verde, l’associazione nazionale agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, sottolineando che ”per le ‘casse’ del turismo nazionale si tratta di quattro giorni ‘d’oro’, dopo mesi di immobilita’ interrotta solo dal week-end di Pasqua e Pasquetta. La ripresa degli agriturismi ”e’ ancora leggera, ma comunque importante – spiega Turismo Verde-Cia – anche se e’ ancora a macchia di leopardo”. Infatti, mentre gli agriturismi del Centro e del Sud Italia segnalano un aumento delle prenotazioni, rispetto all’anno scorso, al Nord le strutture ricettive ”verdi” aderenti all’associazione evidenziano un andamento simile al 2010, se non piu’ fiacco. ”In particolare – sottolinea Turismo Verde-Cia – gli agriturismi di Trentino, Valle d’Aosta, Lombardia ed Emilia Romagna prevedono le stesse presenze dello scorso anno, mentre, Toscana, Umbria e soprattutto Abruzzo, si aspettano una risalita della domanda consistente. Ancora meglio va al Sud e alle isole, soprattutto per la vicinanza delle strutture ricettive al mare. Gli agriturismi di Puglia, Calabria e Sicilia segnalano un miglioramento nelle prenotazioni e nei contatti. Tiene anche la Campania, mentre la Sardegna annuncia una crescita della domanda, ma esclusivamente da parte di visitatori stranieri”. La permanenza media in agriturismo sara’ di 2-3 notti, con una spesa media a famiglia compresa tra i 180 e i 200 euro, con servizio di mezza pensione, aggiunge Turismo Verde, precisando che ”piu’ in generale, fanno ‘affari’ soprattutto le strutture dedicate alla famiglia”(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.