20-22 giugno a Imola la 4° Fiera Agricola del Santerno

manifesto Fiera 1Il Comune di Imola congiuntamente al Consorzio Utenti Canale dei Molini e in collaborazione con le Associazioni Agricole organizza la 4ª edizione della Fiera Agricola del Santerno che si terrà a Imola venerdì 20 giugno dalle ore 20 alle ore 23, sabato 21 giugno dalle ore 9 alle ore 23 e domenica 22 giugno dalle ore 9 alle ore 21, all’interno del parco del complesso di Sante Zennaro (viale Pirandello n. 12). Il Comune ha deciso di mantenere l’evento su tre giorni, vista la soddisfazione degli espositori che hanno partecipato all’edizione dello scorso anno e la significativa presenza di pubblico, con circa 22 mila visitatori.
Alla manifestazione, dedicata al mondo agricolo, si possono trovare una vasta area dedicata all’esposizione, degustazione e vendita di prodotti agricoli ed agroalimentari delle aziende agricole produttrici, la mostra mercato del vivaismo, macchine ed attrezzature per l’agricoltura, prodotti per il giardinaggio e la zootecnia, nonché l’artigianato locale strettamente legato al settore agricolo.
La Fiera è quindi l’occasione per tutto il mondo agricolo di mettersi in mostra e farsi conoscere ed apprezzare da un vasto pubblico nonché l’occasione per le famiglie ed i più piccoli di imparare a conoscere animali e tradizioni, sapori e odori che un tempo facevano parte del vissuto quotidiano.
Anche in questa quarta edizione della Fiera Agricola del Santerno si riconferma la presenza degli allevatori delle razze zootecniche autoctone dell’Emilia Romagna, valorizzando la biodiversità animale, con occasioni di approfondimento e divulgazione. E’ infatti prevista un’area destinata all’esposizione delle razze autoctone che un tempo erano presenti in ogni corte rurale del nostro territorio: bovini di razza romagnola, cavalli di razza (Agricolo Italiano da Tiro pesante rapido, Bardigiano e del Delta), asini di razza romagnola, suini di razza mora romagnola e nero di Parma, gli avicoli di razza (polli, oche e tacchini), pecore di razza, colombi ed infine il Raduno nazionale del club italiano Lagotto. In questo ambito, sono da segnalare sabato 21 giugno il Raduno nazionale del Club Italiano della razza canina del Lagotto e domenica 22 la Mostra Nazionale dell’Asino Italiano. Non mancheranno laboratori didattici, approfondimenti tecnici, degustazioni, intrattenimenti e folklore tradizionale.
“La Fiera è un appuntamento importante per far conoscere il meglio del nostro territorio. Tutto il mondo agricolo avrà la possibilità di farsi conoscere ed apprezzare da un vasto pubblico e sarà anche l’occasione per le famiglie ed i più piccoli di trascorrere momenti piacevoli conoscendo animali e riscoprendo storie e sapori della nostra tradizione” sottolinea Elisabetta Marchetti, assessore all’Agricoltura.

Appuntamenti per il settore zootecnico – Sono in programma alcuni appuntamenti per il settore zootecnico. Tra questi, la “Terza mostra nazionale dell’Asino Italiano”. Dopo quelle di Grosseto 2005 e Palermo 2006, l’edizione 2014 della Mostra nazionale delle razze di Asino riconosciute in Italia si svolgerà in Emilia Romagna. Saranno presenti sia sabato che domenica gli esemplari delle otto razze asinine riconosciute in Italia: dell’Amiata, Sardo, dell’Asinara, Ragusano, Martina Franca, Viterbese e non ultimo il Romagnolo.
L’asino Romagnolo nella giornata di domenica sarà protagonista della mostra interregionale, sottoposto al giudizio dall’esperto di razza designato dall’Associazione Italiana Allevatori di Roma.
A corredo della mostra nazionale due convegni: il primo dal titolo “L’allattamento ottimale del neonato: condizioni fisiologiche, parafisiologiche, patologiche. Quali indicazioni per il latte asinino nelle condizioni di allergia alle proteine del latte vaccino” e vedrà la partecipazione di cattedratici e medici del settore pediatrico ospedaliero, allergologia e gastroenterologia.
Il secondo dal titolo “Storia, razze, etologia dell’asino, impiego antico e recente. La riscoperta di un animale tornato (meritatamente) di attualità”, vedrà la partecipazione, per la parte zootecnica di Daniele Bigi e Alessio Zanon dell’Associazione R.A.R.E., autori dell’Atlante delle Razze Autoctone (edito da Il Sole 24 Ore Edagricole-2008); per la parte riguardante la mediazione ed onoterapia con l’asino il prof. Eugenio Milonis; mentre un tributo a questo importante animale verrà reso da Stefano Cinotti, in occasione del centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale.
Inoltre sabato 21 giugno si svolgerà il seminario di formazione rivolto agli addetti del settore “L’asino co-terapeuta nella relazione d’aiuto “Un peluche vivo” – Relatore: Dottor Eugenio Milonis.
Per quanto riguarda il settore avicolo: terza mostra con giudizio del Registro Anagrafico del Pollo di razza Romagnola.
Inoltre si svolgerà il Raduno nazionale del Club Italiano Lagotto “Quintino Toschi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.