22 dicembre a Tenno (Tn) ultima tappa di Girolio d’Italia

Ultima tappa per il Girolio d’Italia 2012, la staffetta dedicata all’olio nuovo appena franto e al paesaggio olivicolo organizzata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio in collaborazione con i coordinamenti regionali che sabato 22 dicembre arriverà in Trentino a Tenno per la gran festa finale di arrivederci. Dopo aver percorso in undici settimane lo stivale per migliaia di km in lungo e in largo attraverso 18 regioni olivetate italiane e altrettante Città dell’Olio, il viaggio alla scoperta dell’oro verde giunge dunque al termine con un ricchissimo bagaglio di conoscenza delle varie cultivar locali ma anche dell’immenso patrimonio paesaggistico e storico degli alberi monumentali di ulivo che si trovano disseminati in ogni regione italiana. Gli stessi alberi monumentali che l’Unesco sta vagliano di inserire tra i siti Patrimonio dell’Umanità su indicazione dei paesi del Mediterraneo aderenti a Re.C.O.Med, la rete delle municipalità olivicole del Mediterraneo che ne hanno rilanciato la candidatura nel corso dell’ultima edizione del Forum Dieta Mediterranea tenutosi a Imperia.
La tappa trentina di Tenno arriva al termine di un lungo viaggio nel gusto partito lo scorso 13 ottobre dal Salento e che – settimana dopo settimana – ha fatto visita nell’ordine a Selci Sabina nel Lazio, Falerone nelle Marche, Montecchio in Umbria, Muggia in Friuli Venezia Giulia, Marone in Lombardia, Brisighella e Imola in Emilia Romagna, Oliena in Sardegna, Cerreto Sannita in Campania, Arquà Petrarca in Veneto, Seggiano in Toscana, Ficarra e Sant’Angelo di Brolo in Sicilia, Sestri Levante in Liguria, Matera in Basilicata e Vallefiorita in Calabria, Larino in Molise e Pescara in Abruzzo.
Durante queste diciotto tappe, le delegazioni regionali si sono scambiate alberelli di ulivo delle cultivar locali e soprattutto la pergamena-testimone disegnata appositamente con i colori del Mediterraneo da Ro Marcenaro per Girolio d’Italia 2012 e firmata da ogni assessore regionale all’agricoltura. Rito che si ripeterà anche a Tenno, con l’Assessore all’Agricoltura della Provincia Autonoma di Trento Tiziano Mellarini che metterà il suo sigillo sulla pergamena al termine della cerimonia istituzionale in programma alle ore 10 presso la sede del Comitato Culturale Cologna, Gavazzo e Foci dove, alla presenza di Enrico Lupi Presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, delle istituzioni locali, del testimonial di tappa Renato Travaglia campione di rally, della delegazione di Pescara e dei rappresentanti della scuola del territorio prescelta per la consegna della pianta di olivo di cultivar tipica abruzzese, si terrà il momento celebrativo con alzabandiera del Tricolore e delle Città dell’Olio, inno nazionale intonato dal Coro Lago di Tenno e taglio del nastro seguito dalla firma della pergamena e dalla consegna della pianta alla scuola. Al termine della cerimonia, presso la sede di Tenno del Consorzio Tutela e Valorizzazione dei Prodotti Tipici Tendesi sarà possibile degustare prodotti tipici locali mentre alle 12.30, trasferendosi nel Borgo Medievale di Canale si potrà degustare un pranzo a base di prodotti e piatti tradizionali come l’Orzetto alla Trentina, Polenta e Peverada, Carne salada e fasoi e Torta di noci, seguito da una suggestiva visita del borgo e a Casartisti Giacomo Vittone.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.