23-25 gennaio a Forlì Sapeur

chef donnaArriva a Forlì la 12° edizione di Sapeur, la fiera del prodotto tipico di qualità. Un viaggio alla riscoperta del gusto e delle tradizioni culinarie delle Regioni di tutta Italia, tra sapori, profumi, prodotti tipici e artigianali.
Una passeggiata in mezzo agli stand gastronomici regionali che propongono assaggi gratuiti per tutti i palati. Centinaia di prodotti alimentari tipici e artigianali, tutti in bella vista sui banchi e difficilmente reperibili nei negozi di generi alimentari. Sapeur è uno scrigno da cui attingere a piene mani nella cultura culinaria delle innumerevoli tradizioni italiane, che rappresentano l’unicità di questo Paese.

La principale novità di questa edizione è il Forlì Wine Festival, il nuovo padiglione all’interno della fiera Sapeur dedicato ai vini dell’Emilia Romagna, per gli appassionati, per gli esperti e per tutte le persone desiderose di accostarsi al mondo dell’enologia con un atteggiamento di scoperta, meraviglia e apprendimento.
Parteciperanno le Cantine dell’intera Regione per proporre le loro etichette. Saranno rappresentate le quattro zone che identificano le diverse produzioni, quella dei Colli di Piacenza e di Parma, dove prevale la Barbera e la Bonarda, le terre del Lambrusco, nelle province di Reggio nell’Emilia e Modena; i Colli Bolognesi e la bassa valle del Reno, dove prevalgono vini bianchi di tradizione, infine la Romagna con Sangiovese, Albana e Trebbiano a dominare la scena. Chiude il quadro regionale l’appendice ferrarese con le vigne impiantate sulle sabbie del Delta del Po.
Ad ogni edizione verranno ospitati i vini di una seconda regione. Per quest’anno la scelta è caduta sulle Marche, che parteciperà attivamente con le eccellenze delle Terre del Verdicchio, del Conero, dei Colli Pesaresi, dell’Ascolano e infine del Maceratese.
Anche nell’area di Forlì Wine Festival il pubblico potrà prender parte a workshop, corsi, degustazioni, incontri con esperti e sommelier, visite guidate, eventi legati al mondo del vino.

TRA GLI EVENTI COLLATERALI
– CORSI PER IDROSOMMELIER
– PRESENTAZIONE GOLAGUSTANDO 2015
Indirizzi eccellenti e tipicità emergenti della ristorazione italiana…e non solo.
– L’ARTE DELLA BOTTE, CINQUE SECOLI DI TRADIZIONE
Esposizione a cura di Francesco Renzi.
– I SAPORI E SAPERI DEL TERRITORIO
Una serie di laboratori di cucina, animazioni e degustazioni gratuite rivolte a scolaresche e visitatori in genere organizzati dagli allevatori custodi della biodiversità locale dell’ A.R.V.A.R. (Associazione Razze e Varietà Autoctone Romagnole) con la collaborazione dell’Istituto Statale Alberghiero P. Artusi di Forlimpopoli e Scuola Alberghiera e di ristorazione di Cesenatico.
– PADIGLIONE DELLA CULTURA E DELLA MEMORIA ROMAGNOLA
A cura di EcoMuseo delle Erbe Palustri di Bagnacavallo (RA)

Ingresso: a pagamento
Tariffa intera: venerdì biglietto unico 2.00€, sabato e domenica 7.00€ Degustazione vini, biglietto 8.00€.
Tariffa ridotta: 5.00€ con coupon scaricabile dal sito
Gratuità: Bimbi fino a 12 anni
Orario: venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30, domenica dalle 10.00 alle 20.00

Come arrivare
Dal casello autostradale dell’A 14 imboccare via Ravegnana; dopo circa 500 m girare a sinistra in Via Punta di Ferro.
La Fiera è raggiungibile anche in autobus da Piazza Saffi con la linea 1.

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.