27 ottobre a Dovadola (Fc) seconda domenica al trionfo del Tartufo!

tartufo biancoDomenica prossima, 27 ottobre, secondo round della quarantasettesima sagra e fiera del pregiato tubero della Valle del Montone
Dopo il grande successo di affluenza di domenica 20 ottobre, squadriglie di sfogline e azdore sono pronte a ripreparare centinaia di uova per tagliatelle da servire col tartufo presso gli stands allestiti in piazza Berlinguer, insieme a tanti sapori , prodotti tipici ed eccellenze della tavola del territorio…
Da segnalare anche le ottime proposte gastronomiche a base di tartufo e prodotti tipici dei ristoranti e agriturismi della zona, che continuerà anche nei giorni e nelle settimane successive alla sagra.
Domenica 27 protagonista la Gara degli Chef “Il tartufo e il mare… quando il re della tavola incontra l’Adriatico”: cuochi blasonati si cimenteranno in una gara che vedrà la preparazione, in diretta dentro il teatro di Dovadola, di un piatto a base di tartufo bianco pregiato dell’Acquacheta. Tutto questo sotto l’egida dell’ Associazione Cuochi Forlì-Cesena e l’Istituto Superiore “Artusi” di Forlimpopoli. Per tutti gli amanti della buona tavola e aspiranti cuochi sarà un’occasione unica per vedere dei veri professionisti al lavoro dal vivo,…profumi e vapori compresi!
Continua in paese la mostra degli artisti dovadolesi che rimarrà aperta fino a venerdì 1 novembre. Entrambe le domeniche Emanuele Dall’Agata esporrà, in via Matteotti 24, le fotografie scattate con perizia lungo il nostro crinale appenninico, mentre sotto al loggiato di Piazza Battisti l’associazione culturale “Il Plaustro” proporrà la filiera del granturco con le sue varie fasi: la sfogliatura, la sgranatura e la macinazione dei chicchi. A fianco uno spazio sarà dedicato a una serie di attrezzi curiosi della civiltà contadina della collezione di Elio Cangini (Giané) di Rocca San Casciano.
Piena soddisfazione è stata manifestata dalla amministrazione comunale di Dovadola per l’andamento della prima giornata della Sagra del Tartufo. “Sagra che vede la partecipazione attiva della quasi totalità del Paese” illustra un soddisfattissimo Sindaco Zelli “ci tengo a sottolineare che le tagliatelle sono tutte rigorosamente fatte a mano. Qualità di impegno che comporta un notevole sforzo collettivo di volontari e appassionati..”
“Chi verrà anche domenica” aggiunge l’Ass.re Marco Carnaccini “troverà il mercatino dei produttori locali realizzato dalla Coldiretti, con in vendita produzioni perlopiù biologiche, con prevalenza di frutta e ortaggi di stagione, pane, vino, olio , formaggi e salumi, tutti delle nostre zone. Quindi una visita alla Sagra può diventare un’ottima occasione per portarsi a casa prodotti sani e a Km. 0” .

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.