La Susina di Dro conquista nuova Dop Italia

La “Susina di Dro”, dagli orti famigliari della Provincia autonoma di Trento, dove veniva coltivata nei decenni passati, è diventata un’eccellenza agroalimentare italiana, che la Commissione europea ha ora riconosciuto in quanto nuova Denominazione d’origine protetta. Bruxelles, ha infatti oggi dato il via libera al riconoscimento ufficiale della nuova Dop che ora sarà iscritta nel registro europeo che protegge le denominazioni d’origine (Dop) e le indicazioni geografiche (Igp) contro indicazioni e falsi. La zona di produzione della ‘Susina di Dro’ Dop, è concentrata in numerosi comuni della Valla del fiume Sarca. Il frutto è di colore violaceo tendente al blu scuro, ha una polpa molto consistente di colore giallo, giallo-verde, e si presta per una conservazione anche prolungata. Dal sapore dolce-acidulo, il frutto è ricco di potassio e ha un elevato contenuto vitaminico (beta-carotene e vitamina PP). Il suo riconoscimento in quanto nuova Dop arricchisce ulteriormente il migliaio di eccellenze alimentari europee, di cui l’Italia è leader.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.