22 novembre a Imola Mercato della Terra con olio nuovo, canti e balli

mercato Terra ImolaDa venerdì sera prossima avremo al Mercato la prima produzione di olio delle nostre zone.
A proporlo sarà l’azienda agricola Il Montore che coltiva ulivi sulle colline di Campiuno, all’interno della zona del Parco della Vena del gesso romagnola.
L’olio dell’azienda è un blend di quattro varietà: nostrana, leccino, pendolino e frantoio. Il Montore imbottiglia poi anche separatamente una piccola quantità di Nostrana di Brisighella mantenuta in purezza. Potrete assaggiare l’olio nuovo con il pane cotto nel forno a legna prodotto dallo stesso Montore, dalle 17 degustazione e alcune informazioni a cura della Condotta Slow food insieme con il produttore.

I suoni della terra
A sei mesi dall’apertura del Mercato della terra di Imola festeggiamo e balliamo ancora una volta con il gruppo dei Canterini e danzerini romagnoli che dalle 17.30 sarà al Mercato di Imola con un programma di musiche e danze interamente dedicato all’uva, dalla crescita alla raccolta, il rito della vendemmia fino ad arrivare al vino, con un momento di poesia dedicato al tema.

Novità al Mercato
Da questa edizione entrano al Mercato della terra gli ortaggi prodotti senza concimi di sintesi né diserbanti o alcun trattamento, tutti in campo aperto e senza serre, di “Orti alati” il progetto di Petar Stanovic per l’azienda agricola Alessandro Elmi di Giardino. Il debutto al Mercato, vista la stagione, sarà a base di saporiti cavolfiori, cavoli cappucci, cime di rapa, insalate e radicchi, cardi, insomma tutto il meglio dell’orto invernale che potrete scegliere per portare a casa in “Un sacco di salute”.
Altra novità la pasta fresca e i prodotti da forno artigianali di Erbe in pasta di Ambra Mabelli che nel suo laboratorio di Solarolo produce solo con prodotti biologici certificati e uova delle sue galline. Da acquistare e assaggiare: pasta fresca, pizza al tegamino, grissoni fritti, piadina.
Dai campi de Il Montore, oltre all’olio, tornano inoltre noci nostrane e mandorle, le patate di due varietà: Monalisa a buccia gialla e Kuroda a buccia rossa, queste ultime particolarmente adatte per essere fritte.
Torna come ospite del Mercato, come ogni secondo mercato del mese, il parmigiano Reggiano di Vacca bianca modenese del Presidio Slow food prodotto dal caseificio La Rosola di Zocca, una piccola e curatissima produzione dal latte di questa razza salvata dall’estinzione e allevata al pascolo.

Un mercato da bere e da mangiare
Due piatti forti per questo mercato all’interno del baccanale, preparati dalle cucine della Tenuta Nasano. Verrà servita polenta (con le farine biologiche dell’azienda del mercato Luca Zecchinelli) cotta al momento e servita con ragù o formaggio pecorino del caseificio Valsellustra presente al mercato. Poi verrà proposto un piatto povero e antico: i fagioli conditi con la saba.
Come sempre si potrà sostare ai tavoli allestiti all’interno dell’area del mercato per assaggiare i prodotti della propria spesa o per degustare una birra artigianale del Birrificio Valsenio, oppure un calice dei vini presenti al mercato . In occasione del Baccanale l’assaggio sarà guidato da un esperto Slow food per piccoli gruppi che lo richiedano alle 16.30 e alle 18.30, basta prenotarsi al tavolo e chiedere un calice al tavolo della Condotta slow food Imola (versando una cauzione che verrà restituita alla riconsegna del bicchiere, l’assaggio di vino sarà pagato invece direttamente al produttore, il costo di un calice è di 1.50 euro).

I produttori presenti a questa edizione sono:
Caseificio La Rosola, parmigiano reggiano di Vacca bianca modenese presidio Slow food
Orti alati (Azienda agricola Alessandro Elmi) cavoli, cavolfiori, radicchi, insalate, finocchi, cardi
Azienda agricola I Cuori di Cristiana Conti, zafferano biologico di Romagna
Birrificio Valsenio con la sua birra artigianale e anche biologica in bottiglia da acquistare o spillata al momento da bere
Biscotteria naturale Zenzero candito con la sua grande varietà di proposte dolci e salate, alcune delle quali realizzate in sinergia con altri produttori dello stesso Mercato: biscotti con i vini bio di Nerio Cassani o la frutta biodinamica di Patrizia Bartoletti, muffin con il formaggio di Giugnola prodotto da Zecchinelli
Azienda agricola Valsellustra con i formaggi di pecora stagionati e la ricotta freschissima
Azienda agricola Ragazzini coi salumi bio e di mora romagnola da Fontanelice
Azienda agricola Zecchinelli con il pane casereccio a pasta madre, i cereali biologici, le farine e il formaggio di mucca
Azienda agricola Bartoletti con vino, il succo d’uva e i succhi di frutta biodinamici
Azienda agricola La Montanara d Nerio Cassani, cachi, marroni, verdure sottovetro bio
Azienda Agricola Vernelli pere volpine, uva, succhi di frutta, confetture, passata di pomodoro
Cantina Quinzan con i vini biologici autoctoni faentini come l’interessante Centesimino
Tenuta Nasano, saba, savor, vini, aceto, confetture
Apicoltura Betti con il miele di acacia delle valli del Santerno e della vicina Toscana
Vini Giovannini con l’ottima albana e il sangiovese delle colline della nostra Vallata
Il Montore con olio novello patate di due varietà, mandorle e noci
Antonella Minardi con le confetture e le gelatine di frutti dimenticati e spontanei

Il Mercato della terra di Imola, in viale Rivalta 12, da ottobre ha adottato l’orario nuovo invernale: dalle 16 alle 19 che si protrarrà fino ad aprile 2014.
Il mercato successivo ci sarà il 6 dicembre.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.