A Comacchio successo dei pescatori in “festa”

PROCESSIONE 14 DIC 14Una giornata in qualche modo “storica” per Coldiretti e mondo della pesca, che ha segnato il via per un percorso che punta a far conoscere le attività ittiche del territorio e costruire opportunità di crescita per il settore, in un percorso impegnativo ma necessario per l’autentico “made in Italy” e per filiere dove i pescatori siano protagonisti, sia economici che sociali.
Soddisfazione di Coldiretti Pesca Ferrara al termine della prima edizione della Giornata del Ringraziamento dei Pescatori, che si è tenuta domenica scorsa, 14 dicembre a Comacchio, nel santuario di Santa Maria in aula Regia e nella vicina darsena.
Una giornata di sole ha accolto i pescatori e le loro famiglie, evidenziando l’allestimento scenografico realizzato tra il santuario ed il loggiato dei cappuccini, con reti, bole e barche normalmente utilizzate per la pesca in valle, a fare bella mostra ed attrarre l’attenzione dei convenuti, tra le bandiere gialle e gli striscioni che hanno caratterizzato per un giorno questa porzione di Comacchio, centro di eccellenza “tra terra ed acqua”.
La Messa celebrata dall’assistente spirituale nazionale di Coldiretti, Mons. Paolo Bonetti, assieme a padre Gianpio, ha visto la presenza delle autorità civili del comune di Comacchio (sindaco e vice sindaco , oltre all’assessore alle attività produttive e turismo), e militari, che assieme ai dirigenti di Coldiretti hanno segnato l’importanza attribuita a questa manifestazione.
Celebrazione arricchita dal dono di una immagine sacra alla parrocchia: “La pesca miracolosa”, che ha caratterizzato la dedicazione della liturgia ai pescatori, laddove il mare e l’acqua sono la “casa della vita” ed i pescatori, nello svolgere un lavoro antico e coraggioso sono parte fondante del senso della vita e della ricerca del bene comune.
Ultimata la benedizione simbolica di alcune barche arrivate nella darsena di Santa Maria, è stata festa anche a tavola con il pranzo comunitario nei locali della parrocchia, preceduto dagli interventi di Loris Braga (presidente della sezione Coldiretti di Ferrara), Sergio Gulinelli (presidente provinciale di Coldiretti), Mauro Tonello (presidente regionale e vice presidente nazionale di Coldiretti), del comandante della Polizia Provinciale Claudio Castagnoli e del responsabile nazionale di Impresa Pesca, Tonino Giardini, che hanno evidenziato lo stato in cui si trova il settore della pesca ma anche le potenzialità ed il percorso che pescatori e sistema ittico devono percorrere molto velocemente per cogliere le opportunità possibili ed uscire dall’angolo in cui oggi si trovano, valorizzando la loro attività e la loro professionalità sia per l’esercizio dell’attività di pesca o allevamento ittico, ma anche sotto il profilo della gestione ambientale, dei servizi, dell’innovazione di prodotto e di proposta del pescato “made in Italy”.
Per tutti l’auspicio è stato quello di continuare a lavorare con impegno per ritrovarsi il prossimo anno a celebrare con ancora maggiore entusiasmo la seconda edizione del ringraziamento dei pescatori.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.