A Con i Piedi per Terra: gestione dell’acqua e difesa del Made In Italy

Agri WEB 1122_20160507_p 01-MPG-1La nuova puntata di Con i piedi per terra ci porta a Foggia che ospita la 67ma edizione della Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia.
Una manifestazione che ha una lunga storia e che, da sempre, è momento di incontro e di confronto per il mondo agricolo pugliese.
In mostra macchine, attrezzature e servizi per il settore primario e un ricco programma di incontri dedicati ai ragazzi delle scuole superiori nell’ambito del progetto Mec@grijobs.
Tra i tanti spunti ne approfondiremo però uno in particolare l’approvvigionamento e la corretta gestione delle risorse idriche. Un tema di grande attualità soprattutto per l’agricoltura del mezzogiorno che, più di altri, deve fare i conti con i cambiamenti climatici che alternano piogge intese e lunghi periodi di siccità.
La Capitanata, e l’intera Puglia, sono infatti caratterizzate da colture seminative, produzioni orticole e frutticole; un’agricoltura specializzata che non può fare a meno dell’acqua.
Infatti se in Italia il 40% della produzione agricola proviene da colture irrigue, in Puglia le aziende agricole che praticano l’irrigazione sono 63.909 – maggior valore assoluto in Italia – per una superficie irrigata complessiva di circa 238.500 ettari.

Lasciata la Puglia seguiremo da Bologna una nuova tappa del tour di Coldiretti nazionale: l’incontro con le realtà locali ma anche con il Governo per mettere a punto le vere strategie di un settore che non po’ permettersi di perdere colpi. Dopo aver svelato la lista dei cibi più contaminati del mondo, con al primo posto i broccoli provenienti dalla Cina, seguiti dal prezzemolo vietnamita e dal basilico indiano, la Coldiretti continua la mobilitazione a difesa del Made in Italy. Lo fa da Bologna dove migliaia di agricoltori sono arrivati con i loro trattori dentro e fuori il Paladozza per combattere gli inganni nei confronti dei consumatori europei che quando vanno a fare la spesa nelle principali catene distributive trovano cibi venduti come italiani ma che di italiano non hanno nulla se non l’uso di immagini e parole che richiamano impropriamente la qualità del Made in Italy. Una giornata che ruota attorno ai risultati di un progetto europeo dell’Europol che ha visto la collaborazione dei carabinieri dei Nas e della stessa Coldiretti attraverso verifiche nei supermercati delle capitali europee.

La nuova puntata di Con i piedi per terra andrà in onda in prima visione tv sabato 7 maggio alle 12.30 su Telesanterno (canale 18 del digitale terrestre dell’Emilia-Romagna) in replica martedì 10 maggio alle ore 21.
Su Antenna Verde (canale 186 dell’Emilia-Romagna e canale 288 in Veneto)sarà tramessa giovedì 12 maggio alle ore 10 e a rotazione durante il giorno ogni quattro ore.
Diffusione nazionale sul circuito Odeon domenica 15 maggio alle ore 20.00

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.