A Con i piedi per terra: in Veneto la vendemmia di uve bio

Agri 1037_20140920_Tranche 03aVigneto bagnato, vigneto fortunato? Non proprio.
Due mesi di piogge hanno alzato il tasso di ansia dei viticoltori almeno sulla quantita’.
La vendemmia 2014 rischia di classificarsi come la più scarsa dal 1950 se sara’ confermato un taglio di oltre il 15% rispetto allo scorso anno, con una produzione di vino che potrebbe scendere fino a 41 milioni di ettolitri, anche se molto dipenderà dalle condizioni climatiche delle prossime settimane in quanto la vendemmia tardiva ci portera’ alle soglie di novembre. L’Italia dunque perderà il primato mondiale nella produzione di vino a vantaggio della Francia, con tagli pesanti al Sud, tenuta se non addirittura ripresa al centro, cali di tono minore al Nord.
Tutte le anticipazioni e un primo bilancio, per le uve più precosi, lo faremo nella nuova puntata di Con i piedi per terra che ci porterà in un territorio, il Veneto Orientale, dove la vite è coltivata da almeno tre millenni.
In particolare andremo nella provincia di Venezia, la zona a Denominazione di origine controllata LISON PRAMAGGIORE, ospiti di un’azienda vitivinicola che ha scelto il biologico, l’Azienda Agricola Le Carline, dove scopriremo, tra le altre cose, che i vigneti bio hanno retto bene al clima inclemente dell’estate 2014.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.