A Con i piedi per terra: la piana di Metaponto e la fragola Candonga

La nuova puntata di Con i piedi per terra ci porta in Basilicata, la terra dei due mari, e in particolare nella piana di Metaponto, un pianura fertilissima dove si producono frutta e ortaggi che, grazie al clima mite, maturano con uno o due mesi di anticipo rispetto alle coltivazioni delle pianure più a nord, rifornendo i mercati di tutta Italia e d’Europa.
Proprio le delizie di stagione, e in particolare le fragole, sono lo scopo del nostro viaggio, ma ci concederemo anche un po’ di turismo, in una terra ricchissima d’arte e di storia, con un ambiente che offre ancora angoli incontaminati come il Bosco Pantano, una vasta foresta planiziale di latifoglie, che anticamente ricopriva gran parte della costa e che oggi è una riserva gestita dal WWF.
Ma il metapontino è soprattutto un libro aperto sulla Magna Grecia. Qui sorsero Metaponto, Heraclea (oggi Policoro), Siris e Pandosia; visse Pitagora e combattè Pirro con i suoi elefanti, e noi visiteremo insieme il Parco Archeologico di Metaponto, con le famose Tavole Palatine, il tempio dedicato a Hera che risale al VI sec. A.C e delimitava i confini dell’antica città, il tempio di Apollo Licio e l’anfiteatro, costruito su un terrapieno.
Cuore di “Con i piedi per terra” però sarà la fragola Candonga, una varietà che ama il clima mediterraneo e che proprio nel Sud Italia, e in particolare nel Metapontino, ha trovato l’habitat ideale. A confermarlo sono le cifre. Con 60 milioni di piantine vendute (pari a circa 1.000 ettari e una produzione stimata di 40.000 tonnellate), la Candonga è la prima varietà utilizzata dai produttori di fragola del Sud Italia e nella piana di Metaponto viene impiegata nell’80% degli impianti su una superficie di 600 ettari.
Coltivata in tunnel, più resistente di altre ai patogeni, consente di ridurre i trattamenti, garantisce remunerazione ai produttori, ma soprattutto, grazie alla precocità, è presente sui mercati da febbraio a giugno. Una caratteristica che, oltre alle qualità organolettiche, le ha garantito il successo.
Per conoscere la Candonga in tutti i suoi aspetti incontreremo tecnici e produttori e ci collegheremo con il mercato ortofrutticolo di Bologna, per capire come la recepiscono i mercati del Nord Italia. In tavola però la conosceremo nelle prossime settimane, perchè in questa puntata la parte finale sarà, doverosamente, dedicata alla ricchissima gastronomia lucana.
Ci sarà spazio però anche per vedere insieme la mostra Aquae, organizzata dal Consorzio di Bonifica Burana, e per curiosare in una particolarissima collezione di martelli

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.