A Enologica l’assessore Rabboni lancia il manifesto per l’alleanza tra territorio e cuochi

Un manifesto in dieci punti per la condivisione di un insieme di valori e di una forte identità, lancia l’Alleanza tra cuochi, territorio e prodotti dell’Emilia Romagna. Il progetto è stato annunciato dall’assessore all’Agricoltura della Regione Tiberio Rabboni intervenuto all’inaugurazione di Enologica e poi illustrato, nei singoli punti, da Giorgio Melandri curatore della kermesse faentina. L’alleanza cuochi territorio entra a buon diritto in quella rete di relazioni che Enologica ha costruito negli anni per la valorizzazione dell’identità agroalimentare dell’Emilia Romagna come è stato sottolineato dall’assessore regionale.
“Enologica è una comunità ideale – ha precisato Rabboni – che vive di rapporti fra soggetti diversi, impegnati a creare e a promuovere questa identità, fatta di prodotti, cultura, tradizione e valori, che il mercato oggi mostra di apprezzar sempre più”.
Melandri leggendo il decalogo ha invitato i cuochi a farsi narratori e testimoni di questa identità territoriale, aderendo all’iniziativa e sottoscrivendo il manifesto “MANI DI QUESTA TERRA”, con cui tra l’altro i cuochi si impegnano a valorizzare nelle loro carte il prezioso patrimonio di prodotti a qualità regolamentata della nostra regione, oltre che a testimoniare attraverso questo paniere i paesaggi dell’Emilia Romagna, a rielaborare con il loro saper fare la tradizione in cucina avendo il coraggio di sperimentare e innovare; e ancora a sostenere una cucina leale e autentica come si legge al punto sei.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.