A Expo le opportunità dell’ortofrutta bio

biologico 1Nonostante la crisi economica, negli ultimi anni la crescita del biologico non ha conosciuto soste e in Italia il settore ha raggiunto un giro d’affari al consumo superiore ai 2,1 miliardi di euro (dati Ismea) nel solo canale domestico, senza considerare la ristorazione, i bar, le mense e in generale il food service. Dopo aver chiuso il 2014 con un aumento dell’11%, gli acquisti di food bio hanno letteralmente spiccato il volo nei primi sei mesi di quest’anno con un incremento vicino al 20% in valore.
In linea con questa tendenza l’andamento registrato da BRIO, azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di ortofrutta biologica. Nei primi nove mesi del 2015, la società di Campagnola di Zevio (Vr) ha visto aumentare del 10,4% il proprio fatturato legato alla vendita di ortofrutta fresca, che rappresenta circa il 90% dell’intera gamma. L’importanza di questo settore, che “conquista” sempre più consumatori, sarà al centro del convegno “Ortofrutta biologica: un’opportunità di crescita per l’agricoltura italiana” organizzato da Brio in collaborazione con Alce Nero, Assobio e Federbio e in programma all’EXPO domenica 25 ottobre, alle ore 14.00, presso il Parco della Biodiversità, Teatro della Terra.
Rivolto a tutti i produttori di ortofrutta, biologici ma anche tradizionali, e moderato da Andrea Bertoldi, Direttore Generale BRIO, il convegno vedrà la partecipazione di alcuni importanti protagonisti della filiera ortofrutticola italiana ed autorevoli accademici. Interverranno Vladimiro Adelmi, Brand manager prodotto Coop vivi verde e Solidal (“Sviluppo del biologico: la crescita della domanda e l’attenzione del consumatore d’oggi”); Giovanni Dinelli, Professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze Agrarie Università di Bologna (“Ecosostenibilità: le produzioni biologiche, come salvaguardia dell’ambiente e della salute di agricoltori e consumatori. Progresso in agronomia e genetica agraria”); Massimo Benuzzi, IBMA Italia (“I mezzi tecnici per la produzione in agricoltura biologica: presente e futuro”); Andrea Peruzzi, Professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali, Università di Pisa (“Meccanizzazione in agricoltura biologica: realizzazioni consolidate, innovazioni e prospettive future”); Maurizio Canavari, Professore Associato presso Dipartimento di Scienze Agrarie, Alma Mater Studiorum-Università di Bologna (“La competitività economica delle produzioni ortofrutticole biologiche”); Cristian Moretti, Direttore Generale Agrintesa (“Produzione biologica, un’importante opportunità per i nostri soci”); Tommasino Fusato, Direttore Commerciale Brio (“Prospettive di mercato dei prodotti ortofrutticoli biologici”); Lucio Cavazzoni, Presidente Alce Nero (“Alce Nero: marchio di idee, di prodotti e di azioni; il significato del nostro progetto in quasi 40 anni di storia”). Le conclusioni saranno affidate a Gianni Amidei, Presidente BRIO.

Un Commento in “A Expo le opportunità dell’ortofrutta bio”

  • ALPENPUR scritto il 22 ottobre 2015 pmgiovedìThursdayEurope/Rome 18:07

    Convegno interessante.
    Occorre saper gestire bene la crescita del mercato biologico italiano.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.