A Imola si stringe l’alleanza tra forze dell’ordine e agricoltori

foto imola 9.11Si è stretta, ieri sera a Imola, l’alleanza tra forze dell’ordine e agricoltori per prevenire i furti in azienda, alla presenza del Prefetto Ennio Mario Sodano, del Comandante provinciale dei Carabinieri di Bologna Valerio Giardina, del Sindaco di Imola Daniele Manca e dei vertici di Confagricoltura, Cia e Copagri di Bologna promotori dell’incontro, tra cui Il presidente provinciale di Confagricoltura Gianni Tosi, il presidente della Cia Bologna Marco Bergami e della Cia Imola Giordano Zambrini e il presidente di Copagri Imola Roberto Padovani.
Primo obiettivo delle tre organizzazioni agricole: invitare gli associati a denunciare ogni genere di furto, altrimenti il fenomeno rischia di essere sottostimato.  E’ quanto emerso, infatti, dai dati che il Prefetto Sodano ha portato all’attenzione degli oltre cento imprenditori in sala: “64 furti nelle aziende agricole dell’hinterland bolognese nel corso del 2014 e 7 nel circondario imolese dall’inizio dell’anno”. Cifre che secondo le associazioni di agricoltori non rappresentano affatto la realtà. sostengono Confagricoltura, Cia e Copagri che da tempo lavorano per rafforzare la collaborazione tra forze dell’ordine e agricoltori a scopo preventivo ed ora, insieme al Prefetto Sodano, hanno avviato una serie di incontri sul territorio (il prossimo appuntamento è a Castello D’Argile, giovedì 12 alle ore 17 al Teatro Comunale La casa del Popolo in via G. Matteotti 150 e a Monteveglio Valsamoggia, lunedì 16 alle ore 17 presso la Sala Polivalente Sonoveglio in p.zza della Libertà).  
Le assemblee di agricoltori sono incentrate sulla divulgazione del decalogo ‘FERMA IL LADRO: dieci regole per difenderci insieme dai furti in azienda’, promosso dalle tre organizzazioni agricole bolognesi e approvato a fine luglio dal Prefetto Sodano, nel quale si evidenzia “l’importanza di certe norme comportamentali che riguardano la compilazione dell’inventario degli oggetti presenti in azienda e l’obbligatorietà di assicurare tutti i mezzi agricoli come anche la segnalazione di persone o auto sospette se passano più volte vicino all’azienda”. Come sottolineato da Confagricoltura, Cia e Copagri “gli agricoltori ricoprono un ruolo fondamentale ai fini della sorveglianza e del presidio del territorio tant’è che in molti casi si è arrivati addirittura all’arresto dei malviventi grazie al loro intervento”.
Anche il Sindaco di Imola, Daniele Manca, ha esortato “a denunciare il crimine sottolineando quanto sia importante la partecipazione attiva della cittadinanza al fine di prevenire o smascherare un furto”. Alla serata ha preso parte anche il dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Imola Sergio Culiersi e si è conclusa con le parole del Prefetto Sodano e del Colonnello Giardina: .
 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.