A meta’ ottobre la Settimana del Mercato unico

Il 1° gennaio 1993, nasceva il mercato unico europeo. Per la prima volta nella storia, dodici stati nazionali sovrani aprivano fra loro frontiere e dogane, realizzando così un sistema di completa libera circolazione delle persone, merci, capitali e servizi. Una conquista che, solo nel settore del lavoro, si calcola abbia creato nel tempo quasi tre milioni di posti di lavoro.Oggi mancano pochi mesi al ventesimo “compleanno” di una delle più grandi conquiste dell’integrazione europea. Perciò la Commissione europea ha deciso di organizzare, dal 15 al 20 ottobre e contemporaneamente in tutti gli Stati membri, un’iniziativa speciale e senza precedenti: la Settimana del Mercato unico. Tale celebrazione consiste in una serie di incontri ed iniziative per parlare del futuro dell’Unione, della sua economia e crescita e delle opportunità che il mercato unico può portare a tutti i cittadini europei.Un evento paneuropeo il 15 ottobre a Bruxelles aprirà la Settimana del Mercato unico. A Roma, l’iniziativa vedrà la partecipazione del vicepresidente della Commissione Antonio Tajani, dei vicepresidenti del Parlamento europeo Roberta Angelilli e Gianni Pittella, del Ministro degli Affari europei Enzo Moavero Milanesi e di tanti altri parlamentari europei, rappresentanti delle istituzioni economiche e della società civile. Eventi istituzionali e workshop tematici ribadiranno il ruolo cruciale che il Mercato unico ha avuto per il processo di integrazione e approfondiranno singoli aspetti chiave. Ai ventenni è invece riservato il concorso Generazione 1992, aperto fino al 9 settembre, che dà la parola a chi è cresciuto nel mercato unico. Questa è un’ occasione unica per condividere le proprie opinioni attraverso la realizzazione di un progetto, che potrà essere presentato in forma scritta, fotografica, di fumetti, di video e perfino di applicazione per smartphone. Ci saranno tanti premi da vincere, nelle categorie d’ istruzione e cittadinanza attiva, lavoro e imprenditoria, cultura e tempo libero, o infine consumatori e ambiente. Ad esempio: tessere Inter Rail valide in tutta Europa, fotocamere digitali, iPod e buoni acquisto.
In seguito all’ Atto per il Mercato unico –Dodici leve per stimolare la crescita e rafforzare la fiducia, avviato dalla Commissione europea nell’aprile del 2011, la Commissione proporrà una seconda serie di misure destinate a ridurre sempre di più la frammentazione del mercato, eliminando così gli ultimi ostacoli alla circolazione dei servizi e dell’innovazione. Questo “Atto per il Mercato unico 2” includerà inoltre nuovi impulsi alla crescita, alla competitività e al progresso sociale.
Per saperne di più sul concorso Generazione 1992:
http://generation1992.eu/it/home

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.