A Milano un accordo per il pane a km zero


Nasce la filiera del pane a km zero. La giunta provinciale di Milano ha approvato un Protocollo d’intesa con la Coldiretti di Milano e Lodi e l’Associazione Panificatori Pasticceri ed Affini di Milano e Monza – Brianza in vista della produzione con farine provenienti dalle aziende agricole del Milanese. ”Questa iniziativa – spiega Carlo Franciosi, presidente di Coldiretti Milano e Lodi – e’ un passo importante per la crescita di quella cultura del cibo e del territorio che ha fra le sue basi proprio la chiarezza e la trasparenza sull’origine delle materie prime utilizzate. E’ una garanzia per gli agricoltori, per i consumatori ma anche per gli artigiani del pane che in questo modo possono rafforzare ancora di piu’ il legame di fiducia con la gente”. In provincia di Milano – spiega la Coldiretti – sono quasi 2.800 gli ettari sui quali si coltiva frumento tenero. In tutta la Lombardia gli ettari dedicati a questo cereale sono oltre 65 mila, con una resa di 5,6 tonnellate per ettaro, al di sopra di quella nazionale che e’ di 5 tonnellate per ettaro. Secondo gli ultimi dati della Camera di commercio, le famiglie milanesi pendono in media 50 euro al mese per pane e cereali: si parte dai 40 euro per un nucleo di due persone fino ai 124 di chi ha almeno 3 figli. La sottoscrizione del protocollo tra Provincia di Milano, Coldiretti e Panificatori avra’ luogo domenica 8 maggio a Palazzo Isimbardi a partire dalle 15.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.