A Natale crollo della spesa a tavola, e ora si pensa agli avanzi

Tra il cenone della vigilia e il pranzo di Natale, che nove italiani su dieci hanno scelto di trascorrere a casa con parenti o amici, abbiamo speso in cibi e bevande circa 2 miliardi e 300 milioni di euro.
E’ questo il bilancio stimato dalla Coldiretti che conferma come gli italiani non abbiano rinunciato all’appuntamento più tradizionale dell’anno, per il quale però hanno speso il 18% in meno rispetto all’anno scorso.
A prevalere è stato il Made in Italy con meno caviale, ostriche, salmone e champagne sostituiti più che degnamente da bollito e pizze rustiche.
La maggioranza delle tavole sono state infatti imbandite con menù a base di prodotti o ingredienti nazionali con una spesa stimata in 850 milioni di euro per pesce e carni, salumi compresi, 490 milioni per spumante, vino e altre bevande, 400 milioni di euro per dolci con gli immancabili panettone, pandoro e panetteria, 270 milioni di euro per ortaggi, conserve, frutta fresca e secca e 190 milioni di euro per formaggi e uova.
Dal Natale 2011 esce quindi rafforzata la tendenza alla riscoperta del legame con i prodotti del territorio che si è espressa a tavola nella preparazione di tanti piatti tradizionali che sempre, secondo Coldiretti hanno richiesto in media almeno tre ore di lavoro in cucina, mentre in una famiglia su dieci il tempo passato ai fornelli ha addirittura superato le 8 ore.
Archiviato il cenone si pone però il problema degli avanti pari a circa un quarto delle portate preparate, per un valore di oltre mezzo miliardo, che adeso rischiano di finire nel bidone della spazzatura. Il consiglio quindi, anche in questo caso, è quello di recuperare le ricette della nonna rispolverando quella che nella tradizione è sempre stata l’arte di riciclare gli avanzi in piatti gustosi: polpette, frittate, pizze farcite, ratatouille e macedonia sono un’ottima soluzione per recuperare il cibo con un occhio all’economia uno all’ambiente e uno anche al gusto

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.