A Parma Coldiretti incontra il nuovo prefetto

Coldiretti vigilera’ anche a Parma per rilevare qualita’, provenienza e prezzi dei prodotti agroalimentari presso le principali strutture di commercializzazione. Lo ha annunciato il direttore di Coldiretti Parma, Giancarlo Ramella, che insieme con altri dirigenti dell’organizzzazione ha incontrato il nuovo prefetto di Parma, Luigi Viana. Nell’incontro, il primo di una organizzazione professionale con il prefetto, Coldiretti ha presentato il progetto per la filiera tutta italiana. ”Il nostro – ha detto Ramella – e’ un progetto per il Paese, teso a promuovere il made in italy, garantire un reddito adeguato alle imprese, promuovere la trasparenza attraverso l’indicazione in etichetta dell’origine dei prodotti e assicurare la sicurezza alimentare ai consumatori. In tale ottica siamo decisi a smascherare nella grande distribuzione i falsi alimentari e le produzioni importate dall’estero spacciate per italiane, ma che con l’Italia non hanno proprio nulla a che vedere. Come sta gia’ avvenendo in Romagna pertanto – ha concluso Ramella – vigileremo anche a Parma sulle strutture di commercializzazione”. Il prefetto ha dichiarato di condividere le tematiche generali di Coldiretti riguardanti la qualita’, la sicurezza e la trasparenza verso i consumatori. ”In questa ottica – ha detto Viana – mi faro’ portavoce delle iniziative e delle istanze dell’organizzazione sia nell’ambito del nostro territorio, sia presso gli organi centrali”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.