A tavola resistono le tradizioni : “magro” il Venerdì Santo e uova a Pasqua

Nel periodo pasquale non si abbandonano le tradizioni, siano il pesce del Venerdì Santo o le uova del giorno di Pasqua. A mangiar “magro” il venerdì saranno infatti 7 italiani su 10, secondo le stime di Impresapesca Coldiretti, secondo la quale nell’intera settimana santa si consumeranno 25mila tonnellate di pesce con una spesa di 200 milioni di euro. Gli italiani si orienteranno soprattutto verso il pesce azzurro, dalle alici alle sardine fino agli sgombri, secondo i criteri di sobrieta’ richiesti dalla ricorrenza e i menu sono quelli tipici delle tradizioni locali come la pasta con le sarde in Sicilia, le tradizionali zuppe di pesce che assumono nomi differenti a seconda delle regioni, fino alle ricette piu’ classiche come le alici scottadito o in saor tipica del veneto, le seppie con i piselli, le uova col tonno o gli spaghetti al ragu’ di mare. Pasqua o non Pasqua – ricorda Coldiretti – è bene verificare l’origine dei prodotti ittici attraverso l’etichetta, che per legge deve prevedere la zona di pesca, e, se si vuole acquistare prodotto pescato del Mediterraneo, scegliere la ‘zona Fao 37’. Un modo per sostenere un settore in difficoltà che nel 2010 ha dovuto fare i conti con il calo dei consumi di pesce, sia fresco che surgelato, e con l’aumento delle importazioni.
Se a caratterizzare il Venerdì Santo è il pesce a non mancare il giorno di Pasqua sono le uova.
Sode per colazione, dipinte a mano per abbellire case e tavole apparecchiate o consumate in ricette tradizionali o in prodotti artigianali e industriali saranno circa infatti 400 milioni le uova consumate questa settimana. Un numero dieci volte superiore – sottolinea Coldiretti – a quelle di cioccolata, con una preferenza spiccata da parte dei consumatori per quelle garantite senza ogm e biologiche. Gli italiani quindi calcola Coldiretti spenderanno quasi 100 milioni di euro nell’acquisto di uova di gallina da consumare direttamente o nella preparazione di primi piatti e dolci, rispettando ancora una volta la tradizione che considera l’uovo come simbolo di rinascita e buon augurio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.