A Zocca (MO) il 16 e il 23 ottobre torna la Sagra della Castagna

caldarroste-2
Lungo le strade della città numerosi stand gastronomici mettono a disposizione del pubblico le pietanze tipiche dell’Appennino modenese come borlenghi, crescentine, salumi, formaggi e prodotti a base di farina di castagne come ciacci, polenta, mistocche, torte, caldarroste e dolci.

Non solo piatti tipici ma anche prodotti tipici con il mercato dei castanicoltori e dei produttori locali, il mercatino dell’artigianato e del riuso.

Animazione ed intrattenimento lungo le vie e le piazze del paese rendono quest’evento di inizio autunno il più frizzante della stagione.

Intorno all’anno 1000, in Appennino, i boschi di castagni presero il posto dei boschi di querce. Il castagno divenne nel tempo una risorsa fondamentale per la popolazione tanto che era chiamato “albero del pane”. Oggi la castagna di Zocca è tutelata da un marchio speciale e celebrata ogni anno in questa sagra tradizionale. La farina ottenuta, molto nutriente, viene utilizzata in cucina per fare zuppe, pane e dolci, e in particolare i ben noti e delicati “Ciacci” conditi con ricotta.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.