Abbandonati 2 milioni di ettari. Uno studio dell’Accademia dei Georgofili

L’evoluzione delle attivita’ agricole in Italia nell’ultimo decennio (2000-2010) mette in luce ”una preoccupante contrazione sia della superficie complessivamente coltivata (-12%) sia di quella destinata alle principali colture erbacee di pieno campo (-22% per i cereali e -60% per le colture industriali)”. Lo rivela uno studio dell’Accademia dei Georgofili presentato oggi alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Secondo l’Accademia, ”in molte aree della penisola si e’ fatto sempre piu’ evidente e preoccupante il fenomeno dell’abbandono delle superfici coltivate che ha raggiunto nel 2010 ben 2 milioni di ettari, di cui quasi un milione per i cereali e piu’ di mezzo milione per le colture industriali”. In particolare, nel Centro Italia si registra ”la maggiore contrazione delle superfici a seminativo e in Toscana l’andamento di quelle coltivate supera drammaticamente il trend nazionale: Grosseto, Arezzo e Pisa sono le province in cui la perdita di superficie agricola utile e’ stata superiore al 20%”. E’ in questo quadro generale che, conclude l’analisi dell’Accademia dei Georgofili, ”la ricerca applicata all’agricoltura, sia dal punto di vista tecnico che sotto il profilo economico e organizzativo, appare assolutamente di indispensabile supporto per una tempestiva inversione di tendenza”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.