Accordo Ue-Marocco: il Senato chiede di rivedere l’accordo

Il Senato approva tutte le mozioni presentate sull’accordo Unione Europea-Marocco sul commercio di prodotti agroalimentari. Il Governo si impegna ad assumere iniziative volte a rivedere l’intesa in modo che “non produca ulteriori effetti negativi per il settore della pesca e per quello agroalimentare”. Le mozioni impegnano il governo a salvaguardare i diritti degli agricoltori, a combattere le frodi e garantire la sicurezza alimentare, a proteggere l’ambiente e a promuovere il made in Italy.
Il presidente della commissione Agricoltura Paolo Scarpa Bonazza Buora e i senatori Niello Di Nardo (IdV), Salvo Fleres (Cn) Giacinto Russo (Terzo Polo) Claudio Gustavino (Udc-autonomie) Gianpaolo Vallardi (Ln) e Alfonso Andria (Pd) hanno parlato delle conseguenze negative che deriveranno all’agricoltura italiana dall’applicazione dell’accordo che interviene su comparti in difficoltà che invece hanno una rilevanza strategica per lo sviluppo e la tutela ambientale nonché un peso rilevante sotto il profilo dell’export e dell’occupazione. Pur nella consapevolezza della finalità politica dell’accordo con il Marocco, che ha l’obiettivo di sostenere la transizione democratica, le varie mozioni chiedono che “siano garantite trasparenza, reciprocità e convergenza degli standard che devono orientare gli scambi commerciali”. In particolare si sottolinea che “in Marocco vengono impiegati fertilizzanti chimici vietati dalla normativa italiana perché dannosi per la salute”. Hanno votato in dissenso dal Pd i senatori Pietro Marcenaro e Massimo Livi Bacci che hanno espresso voto di astensione non condividendo l’impostazione protezionistica delle mozioni. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.