Acqua: Confagri, carenza idrica interessa il 15% del territorio europeo

mais stress idrico
“La sfida dell’acqua non investe solo il Terzo mondo ma anche l’Europa. La carenza idrica è un fenomeno preoccupante che riguarda almeno l’11% della popolazione europea ed il 15% del territorio dell’Ue. Per l’agricoltura significa produrre di più, utilizzandone meno”. Lo ricorda Confagricoltura in occasione della Giornata mondiale dell’acqua che si celebrerà domani. La situazione, avverte l’associazione, è aggravata dai cambiamenti climatici, che si manifestano con il moltiplicarsi di eventi “estremi”, dalle alluvioni alla siccità, che impattano su un territorio eccessivamente cementificato, che sconta una scarsa o scorretta manutenzione. Almeno il 10% della superficie italiana è soggetta al rischio idrogeologico. Negli ultimi 80 anni ci sono state circa 5.400 alluvioni e 11 mila frane. E per tamponare i danni, prosegue, lo Stato spende oltre 2 miliardi l’anno, ai quali va aggiunto un altro miliardo e mezzo complessivo per gli interventi minori. “Tra poco, come sempre, torneremo a parlare di siccità e carenza idrica. Un’emergenza annunciata – conclude Confagricoltura – che verrebbe superata se fossero avviati i necessari interventi” e se si investisse in prevenzione. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.