Ad Agriumbria “Concorso Nazionale Sicurezza 2015” e promozione professionale con UNACMA

Agri 1013_20140405_Tranche 03_BLa III edizione del “Concorso Nazionale Sicurezza 2015”, organizzato da Umbriafiere S.p.A. e da ENAMA in occasione di Agriumbria 2015 (27-28-29 marzo – Quartiere Fieristico di Bastia Umbra- Perugia) si integra nel ruolo primario che la manifestazione umbra ha assunto a livello nazionale nei settori della meccanizzazione agricola e dell’impiantistica agro-alimentare e agro-industriale.
Umbriafiere S.p.A. sino agli anni 70 – fa presente il Presidente Lazzaro Bogliari – ha promosso prima con l’ENPI (oggi INAIL), e successivamente con la Regione Umbria e con ENAMA, campagne di informazione – formazione e prove in campo riguardanti il corretto utilizzo dei mezzi meccanici per prevenire gli infortuni, il cui rischio rimane ancora potenzialmente alto soprattutto nella conduzione di aziende con agricoltura multifunzionale, nelle quali non sempre l’operatore ha una preparazione qualificata nell’uso di macchine e attrezzature. L’obiettivo del Concorso Nazionale Sicurezza – sottolinea il Presidente Bogliari – è di sensibilizzare e coinvolgere istituzioni pubbliche e private nel promuovere e nel realizzare iniziative rivolte a migliorare il corretto utilizzo dei mezzi meccanici prevedendo specifici interventi, anche finanziarti, nell’elaborazione dei PSR 2014-2020.
Un’azione comune condotta con i costruttori di macchine e attrezzature agricole che hanno dotato i mezzi meccanici di dispositivi e automatismi elettronici e computerizzati in grado di garantire, oltre la qualità del lavoro, anche la sicurezza, come si è riscontrato in occasione di EIMA 2014 organizzata da FederUnacoma.
Un risultato tecnico –costruttivo – precisa il Direttore di ENAMA, Sandro Liberatori – di notevole rilevanza tenuto conto che l’attività agricola comporta una maggiore precauzione antinfortunistica nella gestione dei mezzi meccanici a causa delle differenti condizioni di lavoro e della tipologia di interventi che si diversificano nell’ambito di una stessa giornata lavorativa, ponendo così l’operatore nella condizione di dover valutare di volta in volta la funzionalità e la versatilità delle macchine e delle attrezzature agricole.
Nonostante i punti critici (scarsa professionalità dell’operatore, utilizzo hobbistico del mezzo, mezzi obsoleti e non certificati CE) che tuttora permangono nella meccanizzazione delle diverse operazioni colturali, l’INAIL, sulla base dei dati riferiti al periodo 2009-2013 ha rilevato la diminuzione degli infortuni in agricoltura; tendenza che assume una particolare importanza se si tiene conto che il numero degli occupati in questo settore (imprenditori, operai, ecc) è aumentato. Dal 2009 al 2013 gli infortuni sono calati di circa il 24%, e quelli mortali del 16%; tendenza che dovrebbe verificarsi anche nel 2014.
Per quanto riguarda la tipologia di infortuni, è emerso che le cause maggiori sono dovute alle operazioni meccaniche delle colture vegetali, seguite dalla gestione degli allevamenti, mentre per gli infortuni mortali il primato spetta alle lavorazioni del terreno.
Un’azione di formazione professionale che deve essere intensificata soprattutto nei confronti degli studenti che stanno entrando nel mondo del lavoro. Umbriafiere S.p.A. ha deciso , pertanto, che ad Agriumbria 2015 saranno organizzati una serie di incontri tra gli studenti delle ultime classi degli Istituti Tecnici, delle Scuole Professionali a indirizzo elettronico e degli Istituti Agrari e il mondo dei grandi costruttori di macchine agricole (gruppo Kubota): incontri che hanno riscosso un notevole successo in occasione di Agrilevante e EIMA.
L’obiettivo è quello di proporre due nuove professioni: il “Meccatronico” e il “Tecnico-Commerciale 2.0”: specializzazioni con notevoli prospettive nel mercato del lavoro.
Pertanto, nei giorni di venerdì 27 e sabato 28, nella Sala Riunioni Palazzina 1 del Quartiere fieristico di Agriumbria, si svolgeranno degli incontri di circa 30 minuti con gli studenti delle scuole invitate, al fine di fornire loro indicazioni su queste due professioni grazie al contributo attivo del prestigioso marchio giapponese Kubota.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.