Addio pranzo e cena, il 26% degli italiani sceglie lo spuntino

Pranzo e cena sempre più soppiantati dallo spuntino: è infatti entrato regolarmente nelle abitudini del 26 per cento degli italiani, 13,2 milioni, spesso in sostituzione del pasti tradizionali. E sfiorano i 28 milioni quelli che saltuariamente si nutrono a snack e merendine. E’ quanto emerge da un’indagine Coldiretti Censis che evidenzia un profondo cambiamento nelle abitudini alimentari degli italiani, con la tendenza a frammentare l’alimentazione durante il giorno. A fare lo spuntino – spiega Coldiretti – sono soprattutto le donne, i più giovani e i single con frutta, yogurt e cracker che si classificano come gli alimenti più gettonati. Un esempio paradigmatico – sottolinea Coldiretti – è anche quello dell’aperitivo, sorta di rito sociale che si sta diffondendo un po’ ovunque nel territorio nazionale, spesso in sostituzione della cena. Si è così andata formando un’ampia offerta fatta di locali ad hoc che offrono la cosiddetta happy hour. Da Milano a Torino a Roma l’aperitivo, i luoghi in cui incontrarsi per farlo, sono diventati un pilastro della relazionalità. Un duro colpo alla divisione classica dei pasti – aggiunge Coldiretti – viene però anche dai ritmi di lavoro con 7,7 milioni di italiani che si portano al lavoro il cibo preparato in casa e di questi 3,7 milioni lo fanno regolarmente. La distanza tra l’abitazione ed il luogo di lavoro ed una diversa distribuzione degli orari di lavoro hanno favorito la ‘destrutturazione’ dei pasti. Su tutto questo si è inserita peraltro – conclude Coldiretti – la crescente attenzione agli aspetti salutistici dell’alimentazione, con 16,9 milioni di italiani che dichiarano di seguire una dieta. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.