Agea, Catania critico su funzionamento


Il ministro delle Politiche agricole Mario Catania accende i riflettori sull’Agea, l’agenzia per le erogazioni in agricoltura, il cui funzionamento “non soddisfa affatto” il titolare del dicastero di via XX settembre. Se le cose non miglioreranno, Catania annuncia “riflessioni più radicali”. Al momento tuttavia, non proporrà alla presidenza del Consiglio di impugnare la sentenza del Tar che annulla il licenziamento di Dario Fruscio da presidente di Agea, il quale quindi verrà reinsediato. “La decisione finale spetta alla presidenza – ha detto Catania a margine dell’incontro oggi con il ministro francese dell’agricoltura Le Maire – non proporrò l’impugnativa al Consiglio di Stato, il che vuol dire che si reinsedia il presidente Fruscio a cui ho chiesto il massimo impegno”. In Agea, ha tenuto a ribadire il ministro, “le cose non vanno come devono andare: ricevo proteste continue da parte degli operatori e delle organizzazioni su ritardi e malfunzionamenti che, peraltro, non sono ascrivibili alla gestione recente ma erano presenti anche in precedenza”. Catania ha sottolineato che seguirà la vicenda Agea “con particolare attenzione e, se le cose non migliorano, farò una riflessione seria perché non possiamo permetterci di avere un’agenzia così importante e delicata che non funzioni come dovrebbe”. Quanto ai tempi di verifica, per il ministro si ragiona nell’ordine dei mesi non dei secoli: se le cose non migliorano in tempi ragionevoli “farò delle riflessioni più radicali”, escludendo comunque la soppressione dell’agenzia stessa. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.