Biologico, passione degli italiani ma spesso solo per “moda”


Mentre l’Unione Europea sdogana gli Ogm, gli italiani si scoprono sempre piu’ amanti del biologico: nel 2009 il 56% ha acquistato prodotti “bio” (+ 4% rispetto al 2008). Un successo che, pero’, non significa sempre una reale conoscenza di cosa e’ il bio e cosa invece non e’, tanto che il 19% e’ convinto che si tratti di alimenti per vegetariani, prodotti per chi soffre di intolleranze alimentari (16%) o prodotti che garantiscono una maggiore naturalita’ e tutela dell’ambiente (47%).
E’ quanto emerge da uno studio pubblicato dalla rivista Vie del Gusto, diretta da Domenico Marasco e da oggi in edicola, e condotto su 350 italiani e italiane responsabili di acquisto, che almeno saltuariamente acquistano prodotti biologici, di cui e’ stato sondato il livello di conoscenza, il loro rapporto e cio’ che li spinge a comperare questa tipologia di prodotti.
Anche se non c’e’ una totale chiarezza, resta il fatto – spiega la ricerca – che sempre piu’ intervistati mostrano una propensione crescente ad acquistare prodotti “bio”, tanto che il 37% ha dichiarato che se ne ha la possibilita’ sceglie sempre questa tipologia convinto di una loro maggiore salubrita’ (38%) e un sapore che in altri prodotti non si trova piu’ (15%). Al di la’ di tutto, pero’ per molti si tratta di una moda: il 67% ha ammesso di aver iniziato ad acquistare “bio” per il grande parlare che se ne fa in Tv o sui giornali, cosa che li rende in qualche modo “di moda” (56%). Non solo, in questa corrente di “bio-entusiasti” non manca una frangia di “bio-scettici”: un intervistato su due esprime infatti il dubbio che la provenienza sia veramente biologica e il timore che a volte si possa trattare di una ennesima frode alimentare.
Che rapporto hanno gli italiani con i prodotti “bio”? Ben un intervistato su tre (31%) li ritiene un aspetto imprescindibile per avere uno stile di vita sano, a cui si aggiunge il 23% che considera gli alimenti biologici un vero e proprio strumento per tenersi in forma e in piena salute, tanto che, in un mondo dove la “chimica” la fa ormai da padrona, il bio rappresenta una “necessita’” per evitare di introdurre nel proprio organismo nuovi veleni (19%). Stupisce non poco però che soltanto il 17% di chi e’ solito acquistare “bio” sa definire con esattezza cosa siano gli alimenti di questa categoria, ovvero alimenti prodotti e trattati in modo “naturale”, senza l’utilizzo di additivi chimici.(AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.