Agricoltura: Coldiretti, inapplicate 2 leggi su 3. E il decreto sulle terre demaniali rischia l’oblio


Sulle 233 iniziative di legge parlamentare assegnate alle Commissioni agricoltura della Camera e del Senato nel corso dell’ultima legislatura solo tre sono state approvate, ma di queste due sono rimaste del tutto inapplicate. E’ quanto emerge dalla prima analisi sull’efficacia della politica italiana e comunitaria nell’ultima legislatura illustrata dal presidente della Coldiretti Sergio Marini nel corso dell’assemblea annuale dell’organizzazione degli imprenditori agricoli. “Ad essere approvata ad inizio legislatura e parzialmente applicata – precisa Marini – è stata solo la legge sul “Rilancio competitivo del settore agroalimentare”, mentre ferme al palo sono sia quella sulla regolamentazione dei prodotti ortofrutticoli di quarta gamma che quella sull’etichettatura di origine degli alimenti”. “La disattenzione nei confronti dell’agricoltura – prosegue Marini – è stata peraltro resa evidente dall’incredibile turnover che si è verificato alla guida del dicastero dell’agricoltura dove nel corso della legislatura si sono alternati ben quattro ministri, alcuni dei quali sembravano addirittura disinteressati o in parcheggio”. Marini ricorda anche che sono scaduti il 30 giugno i termini per l’emanazione del decreto con l’elenco dei terreni demaniali da dismettere subito per rendere disponibili risorse per lo sviluppo e sostenere la competitività delle imprese, soprattutto quelle guidate dai giovani ai quali spetta il diritto di prelazione. “Ci auguriamo che questa legge – conclude Marini – non si aggiunga alla lunga lista delle norme inapplicate per l’importanza che riveste”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.