Agricoltura: Coldiretti, Italia n.1 in Ue per valore aggiunto

agricoltura generica1L’occupazione nei campi cresce del 2,2% perché l’agricoltura italiana ha prodotto nel 2015 il valore aggiunto più elevato d’Europa, grazie alla leadership conquistata nella qualità e nella sicurezza alimentare. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento ai dati Istat sull’economia agricola nazionale, che nel 2015 ha fatto segnare il record europeo di 32,4 miliardi di valore aggiunto, davanti alla Francia. La rinnovata centralità acquisita dal settore – aggiunge Coldiretti – è confermata dal fatto che il valore aggiunto a valori concatenati cresce in agricoltura del 3,8%, pari al triplo dell’industria (1,3%) e quasi 10 volte quello dei servizi (+0,4%), contribuendo alla crescita prodotto interno lordo ai prezzi di mercato dello 0,8% nel 2015. Il modello produttivo dell’agricoltura italiana – spiega la Coldiretti – è campione anche nella produzione di valore aggiunto per ettaro, che è più del doppio della media Ue-27, il triplo del Regno Unito, il doppio di Spagna e Germania, e il 70% in più della Francia. “Un primato – conclude la Coldiretti – messo a rischio nel 2016 dal calo dei prezzi riconosciuti agli agricoltori, che per molte produzioni non riesce neanche a coprire i costi, a causa delle distorsioni nella filiera, che sottopagano il lavoro agricolo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.