Agricoltura: Cooperative, fondamentale ruolo ricerca

“La ricerca puo’ e deve fare la sua parte per risolvere il problema della sicurezza degli approvvigionamenti alimentari”. Lo ha dichiarato Tommaso Mario Abrate, Vice Presidente del Gruppo Latte del Copacogeca da Budapest dopo la prima sessione dei lavori del Congresso degli agricoltori promosso dal Copa Cogeca, apertosi oggi a Budapest e in programma fino a mercoledi’.
Per Abrate: “Aumentare le rese, diminuire il livello di mortalita’ degli animali in allevamento, ridurre l’impatto ambientale delle colture: sono queste le sfide che la ricerca dovra’ vincere per poter supportare lo sviluppo della agricoltura europea dei prossimi anni. In un mondo con sempre piu’ bocche da sfamare e sempre meno terreni da coltivare la scienza e la ricerca applicate all’agricoltura saranno fondamentali”. Resta tuttavia il problema del reperimento delle risorse.
“La frammentazione produttiva del tessuto imprenditoriale agricolo europeo – spiega Abrate – impedisce di avere a disposizione gli ingenti fondi di cui la ricerca ha bisogno.
Per questo siamo fermamente convinti come cooperatori che i paesi debbano investire maggiori risorse pubbliche in questo campo. Occorre aggregarsi e promuovere progetti internazionali.
In questo senso iniziative come queste del congresso europeo degli agricoltori rappresentano un’occasione unica per creare sinergie tra gli attori delle filiere agricole dei diversi paesi dell’Unione. Il mondo scientifico dovra’ nei prossimi anni affiancare i legislatori europei per orientare le scelte tecniche aiutandoli a non commettere errori che possano penalizzare il tessuto produttivo”. Al tema della ricerca e’ necessariamente collegato anche il tema degli ogm, affrontato dai relatori che si sono susseguiti sul palco. “Sul tema l’Europa e’ divisa – ha proseguito Abrate – ma guai a ragionare solo sulla base di sentimenti populisti e senza un adeguato supporto della ricerca scientifica. La sperimentazione in questo campo non puo’ e non deve essere fermata. L’Agricoltura del futuro sara’ sempre piu’ legata alla scienza ed anche la qualita’ dei prodotti agricoli tesoro dell’Italia e dell’Europa dipendera’ da essa. Dobbiamo affrontare questi temi in maniera laica senza ideologismi o derive popolari”.(AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.