Agricoltura: da Regione E-R 19 milioni per le indennità compensative

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Arrivano dalla Regione 19 milioni di euro sotto forma di indennità compensative a favore delle aziende agricole e zootecniche che operano in aree svantaggiate di montagna e altre zone collinari sottoposte a vincoli naturali, con ricadute negative sull’attività produttiva. È la dotazione finanziaria stimata per l’attivazione di due bandi nell’ambito della Misura 13 del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020, approvati dalla Giunta regionale dell’Emilia-Romagna su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Simona Caselli. Per la precisione si tratta della seconda annualità di attuazione della Misura, che nel 2015 ha evidenziato un analogo fabbisogno finanziario. Le domande per entrambi i bandi, compilate secondo modalità definite da Agrea, devono pervenire ai Servizi Territoriali Agricoltura Caccia e Pesca e possono essere presentate a partire da oggi 13 aprile fino al prossimo 16 maggio. “Con questa misura – sottolinea Caselli – interveniamo per compensare i costi aggiuntivi sostenuti dalle aziende che operano in contesti ambientali difficili e contrastare l’abbandono delle zone di montagna, dove l’agricoltura svolge un fondamentale servizio di prevenzione del dissesto idrogeologico a favore dell’intera collettività”.

I due bandi in sintesi   
Il primo bando è rivolto agli agricoltori delle zone montane e prevede l’erogazione di un premio base di 150 euro per ettaro di superficie agricola per anno. Il secondo bando è invece indirizzato agli imprenditori delle aree collinari svantaggiate: il premio base è di 90 euro. Per entrambi i  bandi è previsto un meccanismo di riduzione progressiva delle indennità (cosiddetta modulazione) in funzione dell’estensione della superficie agricola dichiarata. Sopra i 50 ettari il premio non viene più corrisposto.
Tutte le domande ritenute ammissibili saranno soddisfatte, anche se l’ammontare complessivo delle richieste di pagamento per i due bandi dovesse superare il fabbisogno stimato. Le risorse stanziate per l’attuazione della Misura 13 per l’intero periodo di programmazione del Psr 2014-2020 sfiorano i 90 milioni di euro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.