Agricoltura: da Ue via libera ai primi cinque Psr

agricoltura generica2
Via libera della Commissione europea ai primi cinque programmi di Sviluppo rurale che vanno a coprire il 18% del totale delle risorse messe a disposizione dell’Italia fino al 2020, pari a circa 21 miliardi grazie al cofinanziamento nazionale. Lo comunica il Ministero delle Politiche agricole, nel precisare che sono stati approvati il programma della Rete Rurale Nazionale per 59,7 milioni di Fondi comunitari e i programmi regionali di sviluppo rurale (Psr) di Veneto (510 milioni), Emilia Romagna (513 milioni), Toscana (414 milioni) e Provincia Autonoma di Bolzano (158 milioni). Le risorse comunitarie rese così disponibili ammontano, per l’intera programmazione 2014-2020, a oltre 1,64 miliardi di euro di fondi Feasr, che salgono a circa 3,8 miliardi tenendo conto del cofinanziamento nazionale. ”Il via libera è una buona notizia per i nostri agricoltori – commenta il Ministro Maurizio Martina – che avranno a disposizione risorse per investire su strumenti innovativi per la produzione e per l’ammodernamento delle aziende; con i fondi destinati alla rete rurale saranno possibili investimenti per migliorare le attività di supporto alle imprese”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.