Agricoltura: Dia, da illeciti mafia giro d’affari per 7,5 miliardi l’anno

”Si contano ogni giorno 150 reati al giorno legati all’attivita’ agricola, per un giro d’affari che vale 7,5 miliardi all’anno, nato da un cartello mafioso”. Cosi’, davanti alla Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, il generale Antonio Girone, direttore della Direzione Investigativa Antimafia, ha ricordato le minacce che la criminalita’ organizzata porta anche al mondo dell’agricoltura. ”Le regioni piu’ colpite sono quelle del sud – ha continuato Girone – ma in generale il fenomeno della criminilita’ organizzata riguarda l’intero territorio nazionale, in particolare le aree a piu’ forte vocazione agricola”.
Girone ha anche spiegato che la Dia ha rivolto maggiore attenzione su grandi mercati ortofrutticoli come quelli di Vittoria-Gela e di Fondi. In particolare e’ stata svolta dalla Dia di Roma e Napoli un’ operazione denominata ”Sud pontino” nel maggio 2010. I Casalesi avevano imposto la propria presenza su un mercato di Fondi che e’ polo strategico di distribuzione. Il controllo mafioso sulla distribuzione veniva attuato attraverso societa’ operanti nel Mercato ortofrutticolo, per poi estendere il controllo anche sul flusso delle merci dalle regioni di provenienza. E’ stata comprovata – ha rilevato Girone – l’esistenza di un cartello con mafia e n’drangheta di grande pericolosita’. Dalla produzione alla distribuzione, un monopolio criminale che condiziona prezzi e incrementa illeciti profitti. Il settore – ha concluso Girone – serve anche come copertura per traffico di droga, di armi e manodopera clandestina. Per Paolo Russo, presidente della Commissione agricoltura della Camera: ”Il sistema di contrasto alle agro criminalita’ e’ efficiente e motivato e si dimostra all’altezza delle sfide delle sempre possibili infiltrazioni criminali. Un sistema di vigilanza e di indagine garantisce da una parte i consumatori e dall’altra protegge il reddito delle imprese agricole oneste e serie, condotte da quegli agricoltori che sono l’orgoglio e la forza del nostro Paese”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.