Agricoltura: Istat, in tre anni diminuite aziende e superfici. Bene il biologico

Aziende Agricole 1
Italia sempre meno dedita all’agricoltura. Nel 2013 la superficie agricola utilizzata diminuisce del 3,3% e la superficie agricola totale del 2,4% rispetto al Censimento dell’agricoltura del 2010. Lo rileva l’Istat. La diminuzione della superficie agricola utilizzata è più ampia nel Nord-Ovest (-5,7%) e al Centro (-6,3%); minore nel Nord-est (-1,7%), nel Sud (-3,0%) e nelle Isole (-0,9%). Fra le coltivazioni flessioni più consistenti nelle ortive (-15,2%), nel frumento duro (-12,8%) e nei fruttiferi (-8,4%). In calo anche il numero delle aziende agricole. Nel 2013 sono calate del 9,2% rispetto a quanto rilevato dal Censimento dell’agricoltura del 2010. Lo rileva il report Istat dicembre 2013 – giugno 2014. Cresce fortemente il numero di aziende agricole multifunzionali che svolgono attività connesse all’agricoltura (+48,4%). Tale dinamica è dovuta alle aziende che producono energia rinnovabile (21 mila): in soli tre anni aumentano di circa sei volte. Quelle che trasformano i loro prodotti (42 mila) quasi raddoppiano (+97,8%). Un numero sempre maggiore di aziende del settore primario ricorre a produzioni con metodo biologico, sia per le coltivazioni sia per gli allevamenti (+4,7% nel complesso rispetto al 2010). Lo rileva il report Istat 2013 rispetto a quanto rilevato dal Censimento dell’agricoltura del 2010. Nel triennio 2010-2013, continua l’Istat, la superficie biologica investita passa dal 6,1% al 7,7% del totale della superficie agricola utilizzata.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.