Agricoltura: nel 2012 investimenti per 1,2 mld grazie ai Psr

campi coltivati
Il mondo agricolo, nonostante la crisi, investe sul miglioramento delle aziende. Lo dimostra l’analisi pubblicata nell’ultimo numero del mensile on line del Mipaaf ‘PianetaPsr’, sulla spesa dei Programmi di sviluppo rurale 2012, dove non solo è stato evitato il disimpegno automatico, ma sono stati utilizzati anche 470 milioni in conto 2013. A tirare la volata è stata la misura 121 destinata all’ammodernamento delle aziende agricole contenuta nell’Asse 1 per il miglioramento della competitività del settore, grazie anche al cofinanziamento a carico degli agricoltori. Una misura che ha ‘mosso’ complessivamente risorse per 1.258 miliardi di euro, con una spesa pubblica di 518,39 mln e privata di 739 mln attivata attraverso reimpieghi di utili o finanziamento bancario. La percentuale dell’aiuto rispetto a quanto previsto nei Psr, varia dal 30% al 50% con una media nazionale del 41,2%; vale a dire su 100 euro previsti 41,2 vengono sovvenzionati con fondi pubblici (europei e nazionali), mentre 58,8 devono essere sostenuti dall’imprenditore agricolo. Secondo il mensile i motivi a cui si deve il successo di questa misura sono la partecipazione nei progetti finanziati anche da privati; l’inserimento da parte di molte Regioni della misura 121 nel pacchetto destinato ai giovani, ma anche perché investire sull’ammodernamento delle propria azienda agricola, in questo momento, significa investire sul futuro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.