Agricoltura: Pac; via libera alle linee attuative.52 miliardi in 7 anni

agricoltura generica2Via libera del Cdm alle scelte nazionali attuative della nuova Pac, che vale per l’Italia 52 miliardi di euro fino al 2020. Sono infatti state approvate le decisioni in merito al primo pilastro, quello dei pagamenti diretti, che ha una dotazione di 27 miliardi di euro.
Tra le scelte strategiche messe a punto dal ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, in un lungo lavoro di confronto con le Regioni per trovare un punto di equilibrio tra le diverse richieste territoriali, rientrano quelle sulla convergenza interna, sul pagamento maggiorato del 25% alle aziende di under 40 e sull’agricoltore attivo, che prevede l’esclusione delle banche, delle società finanziarie e immobiliari dagli aiuti Pac. Ok anche al piano di riparto degli aiuti accoppiati, con un budget di 426 milioni di euro annui.
Si tratta di circa 52 miliardi di euro da investire per il rilancio dell’agroalimentare nazionale nei prossimi 7 anni. “Abbiamo fatto scelte non banali – ha detto il ministro Maurizio Martina – come destinare 80 milioni di euro l’anno alle imprese agricole condotte da giovani, con la maggiorazione del 25% degli aiuti diretti per 5 anni”.
“Ai fondi per l’agricoltura” ha sottolinea il sottosegretario Graziano Delrio “vanno aggiunti gli oltre 50 miliardi di fondi europei” per la coesione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.