Agricoltura: parte in Emilia-Romagna il registro unico controlli

agricoltura generica2
Un registro solo di tutti i controlli fatti da uffici Regionali, Agrea, Province, Comunità montare, Unioni di comuni, Arpa e Ausl. E’ il registro unico dei controlli per le imprese agricole della Regione Emilia-Romagna. Servirà a ridurre il peso della burocrazia sulle aziende. L’innovazione, illustrata alla presenza del ministro Maurizio Martina, è stata assunta come progetto pilota dal ministero delle politiche agricole e inserito nel piano di rilancio dell’agroalimentare ‘Campo Libero’.
Operativo da agosto, il Ruc mira a velocizzare e semplificare la macchina dei controlli, evitando doppini, facendo risparmiare tempo e denaro a controllati e controllori. Prima di fare una ispezione ogni ente dovrà verificare che non esistano di simili e precedenti. Se ci sono, i risultati infatti sono validi per ogni altro ente per 180 giorni. In caso contrario invece, prima di procedere, l’ente ispettivo dovrà comunque concordare con gli altri enti interessati di fare una unica visita alla azienda. A loro volta le aziende possono accedere al Ruc., per conoscere il risultato della verifica e averne la relativa documentazione. Al momento nel Ruc si sono i risultati di 51.000 verifiche fatte da 55 enti, relativamente a 128 tipologie di controlli (il sistema è ‘tarato’ per contenerne fino a 172 tipi). Previsto da legge regionale del 2011, il Ruc è stato implementato tra 2012 e 2013. Sono circa 10.000 le ispezioni che ogni anno vengono fatte in Emilia-Romagna a carico di imprese agricole.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.