Agricoltura: Politi (Cia), Renzi la rimetta a centro Paese

agricoltura generica2
“Quello che ci aspettiamo dal governo Renzi, è che l’agricoltura possa essere considerata per l’apporto che può dare all’economia”. Lo ha detto il presidente nazionale della Confederazione italiana agricoltori (Cia), Giuseppe Politi parlando con i giornalisti a margine della sesta assemblea elettiva pugliese. Dal governo Renzi, ha aggiunto, “ci aspettiamo di essere ascoltati, e che l’agricoltura venga considerato un settore economico capace di dare un contributo importante ai grandi problemi del nostro Paese. Soprattutto in alcune aree, come questa del Mezzogiorno, per alcuni suoi prodotti”. Per Politi, “l’agricoltura deve diventare attrattiva per molti giovani che possono risolvere i loro problemi occupazionali. Noi abbiamo tante bellezze naturali e artistiche, tanti prodotti di qualità che vengono addirittura taroccati: cominciamo a valorizzare quello che abbiamo ma stiamo attenti a non rifinanziare situazioni decotte”. “Stiamo attenti – ha concluso – a non immaginare l’agricoltura come un qualcosa di nicchia, di sapori, vini e così via. L’agricoltura è reddito, c’è tanta gente che ci lavora. E dobbiamo puntare sull’export, sui mercati internazionali perché si possano ricavare dei redditi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.