Agricoltura: sale in Italia profitto pro-capite lavoratori

Aziende Agricole 1Italia in controtendenza nell’Ue sul fronte dei profitti reali nel settore agricolo: fra 2014 e 2015 il comparto nel Belpaese ha segnato un aumento delle entrate per lavoratore dell’8,7%, rispetto ad un calo del 4,3% a livello dell’Unione dei 28. Queste le prime stime elaborate da Eurostat, secondo cui gli aumenti maggiori del profitto reale per ciascun occupato del settore primario sono attesi quest’anno in Croazia (+21,5%), Lettonia (+14,3%), Grecia (+12,1%), Francia (+8,8%) e Italia (+8,7%), mentre il crollo record lo segnano Germania (-37,6%), Polonia (-23.8%), Lussemburgo (-20%), Danimarca (-19,7%), Gran Bretagna (-19.3%) e Romania (-19,2%). Fra 2010 and 2015 il Belpaese è quello che registra l’aumento maggiore di profitto pro capite (+26,1%), seguito da Repubblica Ceca (+21,6%) e Bulgaria (+17,4%), contro un calo del 5,7% a livello dell’Ue a 28. In questo periodo, il profitto reale per ciascun occupato del comparto agricolo è cresciuto in nove Stati membri oltre all’Italia, mentre è calato in altri diciotto, con le perdite maggiori subite in Finlandia (-53,7%), Germania (-35,3%), Romania (-34,7%), Polonia (-31,2%), Malta (-31%) e Lussemburgo (-30,1%). (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.