Agricoltura Ue: Gardini (Fedagri), serve condivisione sulla Pac


”Auspico piena condivisione ed il piu’ ampio confronto possibile tra tutti i comparti produttivi del settore agricolo ed agroalimentare sulle scelte che, in ambito comunitario, interesseranno il nostro settore. L’Italia ha bisogno di fare proposte coraggiose, guidate da una forte spinta innovativa”. Con queste parole il Presidente di Fedagri-Confcooperative, Maurizio Gardini, ha aperto i lavori del Consiglio Nazionale della Federazione, convocato questa mattina a Palazzo della Cooperazione. Presente all’incontro, Mario Catania, Capo Dipartimento delle politiche europee e internazionali del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che ha esposto ai presenti lo stato di avanzamento del dibattito, a livello europeo, sul negoziato relativo alla Pac del futuro. ”Seguiamo con attenzione ed interesse la discussione in corso a Bruxelles sulla Politica agricola comunitaria del dopo 2013. – ha sottolineato Gardini- Insieme alle altre Centrali Cooperative abbiamo tenuto una serie di incontri, con tutti gli interlocutori istituzionali sia a livello nazionale che europeo per sostenere alcune delle nostre istanze e ribadire l’importanza di una convergenza di opinioni, sui temi fondamentali che riguardano la Pac”. ”I prossimi mesi saranno decisivi. – ha proseguito il presidente di Fedagri-Confcooperative – Entro luglio l’Europa presentera’ la proposta di regolamento sulla Pac: questa sara’ un’occasione imperdibile per il mondo agricolo, in quanto difficilmente ci verrà concessa un’altra possibilità dopo il 2020. Ci auguriamo che il nostro Paese sia in grado di portare al Parlamento e alla Commissione europea una posizione forte e condivisa”. ”Nonostante il difficile momento politico che stiamo attraversando – ha concluso Gardini – la nostra speranza è quella di continuare ad avere una forte presenza politica che possa far valere le nostre proposte nel prossimo futuro. Da parte nostra, nell’anno che si va ad aprire, continueremo ad affiancare le nostre cooperative sul piano dei servizi e dell’assistenza sindacale, mentre a politica e istituzioni non ci stancheremo di chiedere la massima attenzione nei confronti del settore agricolo”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.