Agrilevante 2013: una piattaforma per il Mediterraneo

bari lungomareProcede a pieno ritmo l’organizzazione della rassegna internazionale biennale delle macchine e delle tecnologie per l’agricoltura, che si terrà alla Fiera di Bari nell’ottobre prossimo. I dati diffusi dagli uffici organizzativi di FederUnacoma fanno prevedere un’edizione 2013 ancora migliore di quella del 2011.
L’edizione 2013 di Agrilevante, che si tiene alla Fiera di Bari dal 17 al 20 ottobre, si conferma un evento di primo piano nel panorama delle manifestazioni fieristiche dedicate alle tecnologie, alle macchine e alle attrezzature per l’agricoltura e le filiere agroindustriali. Promossa da Fiera del Levante e FederUnacomaSurl, la rassegna è in piena fase organizzativa, con l’assegnazione delle aree alle aziende espositrici e con la predisposizione dei servizi, l’organizzazione delle delegazioni, la definizione del calendario dei convegni e degli incontri per gli operatori. “L’andamento delle domande di adesione – spiega il responsabile dell’Ufficio Eventi di FederUnacoma Marco Acerbi – procede in modo molto soddisfacente e fa prevedere che, malgrado la difficile congiuntura economica che pesa sulle imprese e sugli operatori agricoli, la biennale barese potrà confermare, e probabilmente migliorare, i risultati record della scorsa edizione”. Nel 2011 la rassegna ha visto la presenza di 250 aziende espositrici, impegnando una superficie complessiva pari a 45 mila metri quadrati, comprendenti i padiglioni coperti, gli spazi espositivi all’aperto e quelli dedicati alle prove dinamiche e alle dimostrazioni dal vivo, nonché le aree dedicate ai servizi e alla logistica. Agrilevante, che si rivolge in modo specifico ai Paesi del mediterraneo prevedendo saloni tematici (M.i.A – Multifunzionalità in Agricoltura, AgriForEnergyMed, Vita in Campagna) e convegni sulle produzioni tipiche dell’area – vedi in particolare quelle del grano duro, della viticoltura, dell’olivicoltura – costituirà un importante momento di verifica anche della capacità di ripresa delle economie dei Paesi compresi nel bacino. Dopo la Primavera Araba, infatti, e dopo le crisi politiche e sociali che hanno investito vari Paesi del nordafrica e del medioriente, ci si aspetta una progressiva ripresa delle economie dell’area, in gran parte centrate sull’agricoltura e che necessitano più che mai di tecnologie, macchinari e sistemi per le filiere agroalimentari e agroenergetiche. Proprio per questo, l’edizione 2013 di Agrilevante punta con decisione sugli operatori esteri e sulle delegazioni ufficiali. Nella passata edizione, gli organizzatori hanno curato l’invito diretto di delegazioni da 12 Paesi (Arabia Saudita, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Egitto, Giordania, Iraq, Libano, Marocco, Serbia, Siria, Tunisia e Turchia), e con gli operatori sono stati organizzati oltre 300 incontri B2B. L’edizione 2013 si preannuncia ancora più ricca anche da questo punto di vista, con un maggior numero di delegazioni invitate, e una più ampia rosa di Paesi rappresentati.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.