Agrinsieme, ok taglio emissioni Ue, ma no al metano

maiali4Bene il taglio delle emissioni, ma ci sono troppe criticità nel testo approvato dal Parlamento europeo a partire dall’inserimento del metano. Lo fa sapere Agrinsieme, a proposito dei limiti nazionali più elevati per le emissioni dei principali agenti inquinanti dell’atmosfera, nel ricordare che il settore agricolo, pur non rientrando tra le principali fonti di inquinamento, ha ridotto negli ultimi quindici anni le emissioni di composti azotati in atmosfera di oltre il 15%.
Agrinsieme, pur ritenendo che tutti i settori coinvolti debbano fare la loro parte, boccia il testo per aver inserito le emissioni di metano, già considerate nella normativa sui gas climalteranti, creando quindi un doppione legislativo, e inoltre l’aver stimato la riduzione delle emissioni di ammoniaca utilizzando modelli poco realistici e con una distribuzione degli obiettivi discutibile tra i vari Paesi.
Il coordinamento tra Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle cooperative agroalimentari ritiene che tali criticità potranno impattare negativamente sulla produzione agricola europea, contribuendo a erodere significativamente la base produttiva di questo settore nell’Unione, a vantaggio delle importazioni da Paesi terzi dove, peraltro, al settore dell’allevamento non vengono richiesti gli stessi impegni.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.