Agriturismo: cambiano le preferenze di italiani e stranieri

agriturismo 1La crisi economica sposta le preferenze di italiani e stranieri che scelgono una vacanza in agriturismo verso regioni italiane considerate fino ad oggi ‘minori’, come la Sardegna, il Piemonte e L’Emilia Romagna, mentre altre, come la Toscana, al vertice delle classifiche, perdono colpi. Lo rivela uno studio di Agriturist (Confagricoltura), che ha analizzato le scelte fatte nel mese di agosto 2009 tramite il sito www.agriturist.it, confrontandole con lo stesso mese dello scorso anno. In particolare la Toscana deve fare i conti con un 12,9% di contatti in meno, soprattutto da parte di turisti stranieri, francesi (-25%) e inglesi e tedeschi (-15%). Aumentano i francesi che scelgono la valle d’Aosta. Bene, grazie ai tedeschi, anche il Trentino Alto Adige (+50%), il Friuli Venezia Giulia (+29%),il Piemonte (+20%), e l’Emilia Romagna (+17%). In crescita e’ pure la Sardegna (+23%) che, nella classifica delle preferenze complessive, e’ passata dal 10° all’8°. Grazie alla domanda interna, invece, sale la Basilicata (+25%) e la Campania (+29%), che e’ passata nella classifica generale dal 5° posto dello scorso anno al 2°. Diminuiscono, invece, le ricerche verso l’Abruzzo, che sconta le conseguenze del terremoto, la Puglia e la Calabria. Marche, Umbria e Sicilia scontano invece la latitanza dei tedeschi.

4 Commenti in “Agriturismo: cambiano le preferenze di italiani e stranieri”

  • agriturismo scritto il 10 settembre 2009 amgiovedìThursdayEurope/Rome 10:45

    Noi vogliamo continuare a preferire i nostri amati colli piacentini

  • Piero De Meco scritto il 29 settembre 2009 ammartedìTuesdayEurope/Rome 8:28

    Sono felicissimo che anche per il Piemonte ci sia questa inversione di tendenza; le potenzialità di questa regione non sono inferiori a nessun’altra: purtroppo una politica di scarso interesse verso gli agriturismi e le risorse naturali non hanno sufficentemente valorizzato questo sbocco lavorativo che può rappresentare un futuro per molti giovani.

    Io personalmente sto cercando di realizzare, per i miei figli, un agriturismo nel Canavese e spero che l’idea di valorizzare bellezze e risorse naturali canavesane possa risultare una carta vincente; purtroppo le risorse economiche e la burocrazia rappresentano spesso scogli a volte insormontabili.

  • Tommaso scritto il 14 aprile 2010 pmmercoledìWednesdayEurope/Rome 17:38

    già speriamo vada tutto per il meglio, per questo credo sia nata questa nuova guida on line sugli agriturismi in Italia, http://www.italand.it

Trackbacks

  1. Agriturismo: cambiano le preferenze di italiani e stranieri » Agriturismi-Italiani.com

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.